Cronaca, Home, Imperia, Politica — 17 ottobre 2013 alle 12:44

CASO OTTAGONO: Si va verso l’assunzione dei nove lavoratori a zero ore da parte della Tra.De.Co. spa, da gennaio il nuovo servizio di igiene ambientale. Rimane l’incognita sui voucher

È durato oltre tre ore il tavolo di confronto indetto dal Prefetto Fiamma Spena per cercare di risolvere la questione dei nove lavoratori della cooperativa “Ottagono”, senza lavoro dal mese di giugno. Dopo settimane di presidio oggi, alla presenza del vice sindaco Giuseppe Zagarella, dell’assessore all’ambiente Nicola Podestà e il dirigente del settore ecologia Giuseppe Enrico oltre che del dott. […]

di Gabriele Piccardo

imageÈ durato oltre tre ore il tavolo di confronto indetto dal Prefetto Fiamma Spena per cercare di risolvere la questione dei nove lavoratori della cooperativa “Ottagono”, senza lavoro dal mese di giugno. Dopo settimane di presidio oggi, alla presenza del vice sindaco Giuseppe Zagarella, dell’assessore all’ambiente Nicola Podestà e il dirigente del settore ecologia Giuseppe Enrico oltre che del dott. Lo Muro in rappresentanza della Tra.De.Co. spa, si sono delineati i contorni dell’accordo che verrà sottoscritto mercoledì prossimo in Prefettura.

I termini dell’accordo prevedono, sempre che la Tra.De.Co. spa dia il suo benestare, l’assunzione in aspettativa a zero ore dei nove lavoratori della cooperativa in attesa di far partire, dal prossimo 1 gennaio un servizio aggiuntivo di igiene ambientale che avrà la durante dell’appalto, sette anni.
Nel frattempo, si cercherà di far lavorare i nove per mezzo dei voucher messi a disposizione dei comuni interessati. I sindacati e i lavoratori hanno annunciato la sospensione del presidio sotto il Comune. Qui sotto le video interviste a Milena Speranza UIL FPL e al vice sindaco Giuseppe Zagarella.