Home, Imperia — 19 ottobre 2013 alle 10:18

ONERI DI URBANIZZAZIONE – Ex Colonie Biellesi, Comune ai ferri corti con la Marechiaro Srl. Mancano all’appello oltre 300 mila euro

Comune di Imperia e Marechiaro Srl ai ferri corti per i lavori a scomputo degli oneri di urbanizzazione relativi al progetto di ristrutturazione delle ex Colonie Biellesi. La società con sede a Imperia, in piazza Ricci, infatti, ha versato nelle casse del Comune di Imperia solo la prima delle quattro rate (totale 500 mila euro) necessarie per coprire la mancata […]

di Redazione

Comune di Imperia

Comune di Imperia e Marechiaro Srl ai ferri corti per i lavori a scomputo degli oneri di urbanizzazione relativi al progetto di ristrutturazione delle ex Colonie Biellesi. La società con sede a Imperia, in piazza Ricci, infatti, ha versato nelle casse del Comune di Imperia solo la prima delle quattro rate (totale 500 mila euro) necessarie per coprire la mancata realizzazione di una strada di collegamento con il complesso residenziale inserita nel progetto come opera pubblica. La società, le cui quote sono interamente di proprietà del sodalizio torinese Co.Im.Italia Holding di Lucio Pasqualini, ha versato solo la prima delle quattro rate, rimediando due lettere di diffida dal Comune di Imperia che, preso atto della mancata risposta, ha avviato la richiesta di riscossione delle fideiussioni a copertura dei lavori a scomputo con la società di assicurazioni Atradius, la stessa con la quale il Comune è già in causa per la mancata realizzazione, da parte della società Ubertas, delle opere a scomputo nell’ambito del progetto di realizzazione del complesso residenziale Le Vele sul Lungomare Vespucci, lato ferrovia.