Attualità, Cronaca, Home — 22 giugno 2013 alle 11:03

Nuova manifestazione dei proprietari delle villette “abusive” di Dolcedo.

Circa cento persone stanno partecipando al corteo di protesta diretto alla Prefettura di Imperia per manifestare la propria posizione contro i decreti di sequestro preventivo di oltre 100 villette costruite, secondo la Procura di Imperia, abusivamente. Già lo scorso 14 giugno i proprietari delle case si sono recati in Prefettura chiedendo di parlare con il Prefetto Fiamma Spena ma vista […]

di Gabriele Piccardo

Manifestazione proprietari Dolcedo
Circa cento persone stanno partecipando al corteo di protesta diretto alla Prefettura di Imperia per manifestare la propria posizione contro i decreti di sequestro preventivo di oltre 100 villette costruite, secondo la Procura di Imperia, abusivamente. Già lo scorso 14 giugno i proprietari delle case si sono recati in Prefettura chiedendo di parlare con il Prefetto Fiamma Spena ma vista la sua assenza sono stati ricevuti dall’ex sub commissario Aida Abruzzese. Stamani i manifestanti sono partiti da Piazza Ulisse Calvi con tanto di bandiere e trombe da stadio alla volta della Prefettura. Qualche disagio per il traffico sull’Aurelia, anche il sindaco Carlo Capacci diretto in Comune, non potendo fare altro, si è dovuto accodare al corteo per raggiungere il suo ufficio.