Attualità, Home — 29 ottobre 2013 alle 11:37

COMUNE DI IMPERIA – Novità sul servizio cartografia online

Importante novità offerta dal servizio cartografia on line del Comune di Imperia. Da mercoledì 23 ottobre, accedendo al sito istituzionale dell’Ente e consultando l’apposita sezione, http://www.imperia.portalesit.it/gisclient/template/imperia/?mapset=imperia, è infatti possibile reperire nuove informazioni inerenti alle mappe degli asservimenti. La ricostruzione, curata dal Settore Urbanistica, con la collaborazione della Ditta GIS & WEB di Genova, rende possibile la consultazione delle indicazioni relative agli asservimenti dei […]

di Selena Marvaldi

Comune di Imperia

Importante novità offerta dal servizio cartografia on line del Comune di Imperia. Da mercoledì 23 ottobre, accedendo al sito istituzionale dell’Ente e consultando l’apposita sezione, http://www.imperia.portalesit.it/gisclient/template/imperia/?mapset=imperia, è infatti possibile reperire nuove informazioni inerenti alle mappe degli asservimenti.

La ricostruzione, curata dal Settore Urbanistica, con la collaborazione della Ditta GIS & WEB di Genova, rende possibile la consultazione delle indicazioni relative agli asservimenti dei terreni a partire dal 1974, ricostruendo l’attività edilizia della città di Imperia, sino a a oggi riportate su basi cartacee.
I terreni asserviti (circa 16.500) sono individuabili tramite il colore giallo.
Le campiture con bande diagonali rosse indicano i terreni oggetto di collegamento funzionale imposto ai sensi dell’art. 44 delle NTA allegate al Piano Regolatore Generale, mentre quelle con bande diagonali verdi indicano i terreni ricompresi nel Piano Aziendale di Sviluppo Agricolo di cui all’art. 50 delle NTA allegate al PRG.
L’inserimento degli asservimenti è in costante evoluzione.

Il lavoro di riordino è partito dalla trasposizione “on line” delle mappe in formato cartaceo presenti presso gli Uffici del Comune ma l’obiettivo è di arrivare a un collegamento completo con le singole pratiche edilizie in modo da consentire un riordino e un aggiornamento costante e puntuale della banca dati.
Il nuovo servizio cartografico consentirà ai professionisti di effettuare i doverosi accertamenti propedeutici alla presentazione di pratiche edilizie, direttamente dal proprio studio. Sarà, inoltre, utile ai notai, commercialisti e cittadini.