Attualità, Home — 29 ottobre 2013 alle 11:44

COMITATO SAN GIOVANNI A MIRANDOLA: inaugurata la nuova scuola materna grazie all’aiuto del comitato che ha fornito l’arredo per la struttura

Una delegazione composta da 14 esponenti del Comitato San Giovanni e Tradizioni Onegliesi è stata calorosamente ricevuta a Mirandola per la cerimonia di inaugurazione della nuova scuola materna cittadina, rimessa in funzione dopo il terremoto dell’anno scorso grazie anche alla collaborazione imperiese. “E’ stato un momento ricco di commozione – ha detto il Presidente del Comitato, Sergio Lanteri –  una […]

di Selena Marvaldi
Il Presidente del Comitato San__ Giovanni, Sergio Lanteri, riceve l'attestato-ringraziamento dal Sindaco di Mirandola, Maino__ Benatti

Il Presidente del Comitato San Giovanni, Sergio Lanteri, riceve l’attestato-ringraziamento dal Sindaco di Mirandola, Maino Benatti

Una delegazione composta da 14 esponenti del Comitato San Giovanni e Tradizioni Onegliesi è stata calorosamente ricevuta a Mirandola per la cerimonia di inaugurazione della nuova scuola materna cittadina, rimessa in funzione dopo il terremoto dell’anno scorso grazie anche alla collaborazione imperiese.

E’ stato un momento ricco di commozione – ha detto il Presidente del Comitato, Sergio Lanteri –  una cerimonia semplice e toccante cui hanno preso parte esponenti delle varie località italiane che hanno contribuito, con la loro generosità, alla ricostruzione della scuola”.

E tra questi, anche il Comitato San Giovanni, che ha fornito l’arredo per la nuova struttura, completo di banchi, lettini, mobili e stipetti personali per tutti i bambini e per le maestre, area disabili.

La delegazione del Comitato era accompagnata da due simpatiche lettere di presentazione scritte dal Presidente della Provincia, Luigi Sappa, e dal Sindaco di Imperia, Carlo Capacci, ed ha recato in omaggio una riproduzione su ceramica dell’affresco di Piazza San Giovanni che sarà affisso – a ricordo – nell’atrio della struttura mirandolese.

Una grande soddisfazione, dunque per tutto il Comitato imperiese, sempre presente in prima fila con i suoi interventi a favore del sociale, finanziati grazie all’impegno della cinquantina di soci che a giugno si rendono protagonisti delle celebrazioni per il Santo Patrono, e che durante l’anno non mancano di svolgere attività a tutto campo. Tra queste, spicca il settore gastronomico, con la partecipazione a numerosi appuntamenti basati sulla cucina dello stoccafisso, il “piatto forte” del Comitato, apprezzato e richiesto in tutte le principali manifestazioni del genere che si svolgono in Italia e che – tra l’altro – ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti in tutte le competizioni gastronomiche cui ha partecipato.

Il prossimo appuntamento sarà domenica 29 settembre a Vicenza per la Cerimonia di investitura della Confraternita del Bacalà del Comune di Sandrigo in occasione della tradizionale Festa del Bacalà alla Vicentina.