SGOMINATA DALLA STAZIONE DEI CARABINIERI DI IMPERIA LA GANG DEI FURTI IN SPIAGGIA, DENUNCIATI DUE MINORENNI E UN VENTENNE /DETTAGLI

Cronaca Home

Gli uomini dell’Arma, una volta individuati i responsabili si sono recati con un mandato di perquisizione nell
e rispettive abitazioni ritrovando, così, gran parte della refurtiva che è già stata riconsegnata ai legittimi proprietari

carabinieri

Imperia – Gli uomini della Stazione dei Carabinieri di Imperia hanno sgominato una banda specializzata nei furti in spiaggia. Grazie ad un attento lavoro investigativo aiutati dal sistema di video sorveglianza di alcuni stabilimenti balneari a Borgo Marina, Borgo Prino, Spianata Borgo Peri e Diano Marina, gli uomini coordinati dal Maresciallo Paolo Gianoli, sono riusciti ad identificare due minorenni, del ’98, tunisini, residenti a Imperia, e a denunciarli per furto aggravato continuato in concorso. I due avevano al loro attivo decine di furti in numerosi stabilimenti balneari imperiesi. Dopo i “colpi”, gli aspiranti “Lupin” si avvalevano della collaborazione di un altro giovane, un ventenne turco che aveva il compito di rivendere la refurtiva e sul quale pende una denuncia per ricettazione.

Gli uomini dell’Arma, una volta individuati i responsabili si sono recati con un mandato di perquisizione nelle rispettive abitazioni ritrovando, così, gran parte della refurtiva, ipad, ipod, telefonini, macchine fotografiche, che è stata riconsegnata ai legittimi proprietari. Nel corso degli interrogatori, i due minorenni, hanno tirato in ballo anche il ventenne, anch’egli oggetto di perquisizione. I Carabinieri hanno trovato altra refurtiva, una mazza ferrata e sostanze stupefacenti. Le indagini non sono finite qui, i carabinieri stanno cercando di risalire agli acquirenti dei cellulari rubati. 

Segui Imperiapost anche su: