Home, Politica — 8 novembre 2013 alle 11:30

STASERA ALLA SOCIETA’ OPERAIA ASSEMBLEA PUBBLICA DI SEL: “Vogliamo aprirci ai movimenti sociali e civili”

Comincia in tutta Italia con incontri pubblici aperti ai cittadini il percorso che porterà al congresso nazionale di Sel che si svolgerà dal 17 al 24 gennaio. Il momento è duro, è un luogo comune affermarlo. Il governo delle larghe intese – che è in sostanziale continuità con quello di Monti – sta facendo pagare i prezzi della crisi ai […]

di Selena Marvaldi

sel

Comincia in tutta Italia con incontri pubblici aperti ai cittadini il percorso che porterà al congresso nazionale di Sel che si svolgerà dal 17 al 24 gennaio.

Il momento è duro, è un luogo comune affermarlo. Il governo delle larghe intese – che è in sostanziale continuità con quello di Monti – sta facendo pagare i prezzi della crisi ai giovani, ai ceti popolari, insomma a chi li ha sempre pagati. La disoccupazione giovanile sta segnando punte – record e i servizi, la scuola e la sanità in primo luogo, sono ai livelli più bassi di sempre.

Intendiamo utilizzare il nostro congresso per fare un dibattito pubblico di massa, per promuovere una specie di “primaria delle idee” che ci aiuti a uscire dalla logica perdente dell’emergenza e a proporre una uscita a sinistra dalla recessione. Lavoro, giustizia sociale, diritti sono questi i punti su cui si può fondare una svolta a sinistra per la politica italiana europea. L’Italia deve imboccare appunto La strada giusta, come sottolinea lo slogan del nostro congresso.

Su questi temi vogliamo allargare il più possibile il confronto, perché SEL non vuole limitarsi a proseguire nelle sue dimensioni di piccolo partito ma vuole aprirsi ai movimenti sociali e civili, alle loro più diverse espressioni che in quest’autunno già hanno fatto sentire la loro voce sul lavoro, l’ambiente, la difesa della Costituzione, l’abrogazione della legge Bossi-Fini.

Facendo propria questa ispirazione il circolo di Imperia discuterà dei temi nazionali e di quelli locali, visto che anche a Imperia abbiamo un governo del genere “larghe intese,” in una assemblea che si svolgerà Venerdì 8 novembre alle ore 20,30 alla Società Operaia di Oneglia in via S. Lucia,14.

Analoghe iniziative si terranno il 07 novembre alle ore 18.30 alla Federazione Operaia di Sanremo e il 16 novembre alle ore 18.00 a Ventimiglia.

All’assemblea abbiamo invitato le associazioni e i comitati vari imperiesi, i circoli dei migranti, le organizzazioni sindacali, quelle studentesche ed ovviamente tutti i cittadini che avranno interesse a partecipare e fare sentire la propria voce.

All’assemblea di venerdì 8, farà seguito il congresso provinciale di Sel che si terrà il 24 novembre, nel quale è nostra intenzione portare gli spunti, i contributi e le proposte che raccoglieremo in tale occasione. Ci auguriamo di poter dare così, con una discussione congressuale aperta, il nostro contributo per superare la logica delle larghe intese e imboccare “La strada giusta” della buona politica e di una alternativa vincente alla destra.