Home, Imperia, Porto di Imperia — 9 novembre 2013 alle 12:16

PORTO TURISTICO. DECRETO INGIUNTIVO NOTIFICATO DAL COMUNE ALLA MARINE COMPOSITE SRL. “Rimuovete le strutture insistenti nell’area cantieristica”. Si apre la battaglia al Tar

Il Comune di Imperia, su segnalazione della Capitaneria di Porto, ha notificato, attraverso il settore Porti e Demanio, un decreto ingiuntivo alla società Marine Composite SRL intimandole di rimuovere tutte le strutture insistenti nell’area cantieristica di Località San Lazzaro. Nel dettaglio, la Capitaneria contesta l’occupazione abusiva di suolo demaniale in quanto gli spazi attualmente occupati dalla società sarebbero in capo […]

di Redazione

Marine Composite
Il Comune di Imperia, su segnalazione della Capitaneria di Porto, ha notificato, attraverso il settore Porti e Demanio, un decreto ingiuntivo alla società Marine Composite SRL intimandole di rimuovere tutte le strutture insistenti nell’area cantieristica di Località San Lazzaro. Nel dettaglio, la Capitaneria contesta l’occupazione abusiva di suolo demaniale in quanto gli spazi attualmente occupati dalla società sarebbero in capo alla Porto di Imperia Spa.
La Marine Composite Srl, che avrebbe dovuto ottemperare alle richieste del Comune entro 30 giorni dalla notifica del decreto ingiuntivo, ha presentato ricorso al Tar per l’annullamento, previa sospensiva, del provvedimento del settore Porti e Demanio. Il Comune ha deciso di resistere in giudizio.
Marine composite