Politica — 17 novembre 2013 alle 20:09

IL CONSIGLIERE RANISE ADERISCE A FORZA ITALIA – “Il PdL era ormai un partito diviso e incerto”

Il consigliere comunale dell’ex Pdl Antonello Ranise ha preso posizione in merito alla rinascita di Forza Italia. “Fare chiarezza è sempre positivo, anche se spesso comporta passaggi difficili. Prendere posizioni nette non è nel “DNA” di tutti, ma credo invece che sia giunto il momento per tutti di fare una scelta di campo precisa. Il PdL era ormai un partito […]

di Redazione

image

Il consigliere comunale dell’ex Pdl Antonello Ranise ha preso posizione in merito alla rinascita di Forza Italia.

“Fare chiarezza è sempre positivo, anche se spesso comporta passaggi difficili. Prendere posizioni nette non è nel “DNA” di tutti, ma credo invece che sia giunto il momento per tutti di fare una scelta di campo precisa. Il PdL era ormai un partito diviso e incerto, e, detto francamente, non ha mai davvero convinto, risultando da una sorta di fusione “a freddo” delle diverse anime, senza costituire una vera casa comune dei moderati. Ci sono stati molti errori. Lo abbiamo toccato con mano in occasione delle ultime consultazioni politiche, dove il nostro territorio è stato punito e lasciato senza una degna rappresentanza. Lo abbiamo visto a livello regionale, dove il coordinamento del partito ha latitato per anni senza una vero confronto con i militanti. E infine lo si è visto nelle realtà locali, e ad Imperia in modo eclatante, dove il remare sistematicamente “contro” e la logica del tanto peggio tanto meglio hanno portato ad una inevitabile sconfitta elettorale. La divisione, l’opportunismo e lo sciacallaggio politico arrecano solo danni, mortificando la politica e privando di un’adeguata rappresentanza un elettorato che merita serietà e competenza. Ora bisogna guardare oltre. Nell’aderire a Forza Italia, credo che il primo passo da fare sia quello di ricostruire un autentico rapporto con i cittadini, con la nostra gente, che è ancora potenzialmente maggioritaria nel paese. Ma sarà anche importante adoperarsi, nella chiarezza delle diverse posizioni, per una sostanziale unità del centrodestra e delle forze che fanno riferimento ad un elettorato moderato, cercando più quello che unisce che quello che divide. Sono moltissimi gli amici e i simpatizzanti che in questi giorni mi hanno manifestato la propria volontà di aderire ad un progetto politico nuovo, più agile, più rappresentativo. Mi adopererò per questo, senza nessuna preclusione, partendo dai problemi, discutendo delle cose da fare, indipendentemente dal ruolo che ognuno di noi ricoprirà all’interno del partito. In questo momento c’è una forte richiesta di cambiamento, molti, forse proprio in considerazione di un periodo di crisi economica e morale, chiedono di partecipare, di essere coinvolti. E’ un’ occasione che Forza Italia, anche ad Imperia, non può lasciarsi sfuggire”.