Attualità, Home — 18 novembre 2013 alle 15:10

MANCANO I VIGILI. IL SERVIZIO DI GESTIONE DEGLI ATTI SANZIONATORI AFFIDATO A UNA DITTA PRIVATA – Appalto da 240 mila euro

Il Comune di Imperia ha deciso di esternalizzare il servizio di gestione degli atti sanzionatori del codice della strada della Polizia Municipale inerenti sia le procedure informatiche che la conclusione dei procedimenti connessi (registrazione, notificazione, riscossione e rendicontazione, iscrizione a ruolo). A chiedere l’esternalizzazione del servizio il comandante della Polizia Municipale Aldo Bergaminelli, per far fronte alla carenza di personale. […]

di Mattia Mangraviti

image

Il Comune di Imperia ha deciso di esternalizzare il servizio di gestione degli atti sanzionatori del codice della strada della Polizia Municipale inerenti sia le procedure informatiche che la conclusione dei procedimenti connessi (registrazione, notificazione, riscossione e rendicontazione, iscrizione a ruolo). A chiedere l’esternalizzazione del servizio il comandante della Polizia Municipale Aldo Bergaminelli, per far fronte alla carenza di personale.
Nella determina dirigenziale in oggetto, infatti, si legge che “attraverso l’esternalizzazione [...] si ottiene un risparmio di risorse temporali ed umane impiegabili con maggior produttività nei servizi istituzionali invece che in attività meramente burocratiche ad esempio utilizzando il personale ora impiegato nel predetto servizio per attività viabilistica“.

Il Comune di Imperia – si legge ancora nell’atto dirigenziale – ha deciso di indire una gara con procedura aperta per l’affidamento del servizio di gestione degli atti sanzionatori del corpo di polizia municipale del comune di Imperia ed attività ad esso collegate, da aggiudicarsi in base all’offerta economicamente più vantaggiosa“.

Il valore dell’appalto è stato stimato in 240 mila euro su base triennale, con possibilità di eventuale proroga biennale.

Nella determina si legge anche che “nell’ambito delle attività programmatiche del Settore X – Corpo di Polizia Municipale approvato con relazione del bilancio per il 2013 era prevista l’esternalizzazione delle procedure inerenti le contravvenzioni affinchè sia garantita efficienza ed efficacia nei procedimenti amministrativi oltre che per la scadenza il 31 dicembre del servizio ora gestito dall’Azienda Speciale Tributi“.