Attualità, Home — 21 novembre 2013 alle 16:13

IL SEGRETARIO NAZIONALE DEL SINDACATO DI POLIZIA SIULP A IMPERIA – “Chiediamo al Governo di sbloccare il tetto salariale” /VIDEO E FOTO

Si è tenuto questa mattina a Imperia, presso il Centro Culturale Polivalente, il seminario organizzato dal sindacato di Polizia Siulp “Legge di stabilità – riordino carriere – pensioni”. Nel corso del seminario sono intervenuti Angela Bobice, segretario generale provinciale Siulp Imperia, Rocco Romano, segretario generale regionale Siulp Trentino e Felice Romano, segretario generale nazionale Siulp. VIDEO INTERVISTA FELICE ROMANO “Affrontiamo […]

di Mattia Mangraviti

image

Si è tenuto questa mattina a Imperia, presso il Centro Culturale Polivalente, il seminario organizzato dal sindacato di Polizia Siulp “Legge di stabilità – riordino carriere – pensioni”.
Nel corso del seminario sono intervenuti Angela Bobice, segretario generale provinciale Siulp Imperia, Rocco Romano, segretario generale regionale Siulp Trentino e Felice Romano, segretario generale nazionale Siulp.

VIDEO INTERVISTA FELICE ROMANO

“Affrontiamo la compatibilità del sistema sicurezza rispetto ai tagli drammatici che le ultime leggi finanziarie hanno operato, e si parla di oltre 4 milioni di euro. Abbiamo gridato con forza che siamo al collasso, al punto di rottura. Lo dimostra la percezione di insicurezza ormai diffusa. Imperia una volta eranrealtà cosiddetta ‘isola felice’, oggi per effetto dei tagli è un territorio sfilacciato. Pur comprendendo la difficoltà generale economica del Paese non comprendiamo però ancora gli sprechi e le scelte assurde. Basti pensare che ancora quest’anno si ripropongono 40 milioni di euro per far fare passeggiate ai militari per le strade di alcune città per soddisfare soltanto l’esigenza di qualche politico. Con quelle somme si potrebbero assumere mille poliziotti o mille carabinieri e dare una sicurezza effettiva e reale ai cittadini”.

“Chiediamo al Governo di cominciare a discutere seriamente per come modificare il modello della sicurezza. Oggi non è più sostenibile per il costo che ha e allora bisogna razionalizzare. Per fare questo è necessario un riordino dei presidi. Chiediamo inoltre di sbloccare il tetto salariale, è una cosa assurda che sta ingessando l’operatività delle forze di Polizia”.