Entroterra, Home — 22 novembre 2013 alle 19:42

IMPIANTI SCIISTICI DI MONESI. DESERTA L’ASTA PER LA GESTIONE DELLA SEGGIOVIA TRE PINI – La Provincia passa a trattativa privata

È andata deserta l’asta per l’affidamento della gestione dell’impianto seggioviario “Tre Pini”, delle piste e delle strutture annesse della stazione sciistica di Monesi di Triora per la stagione invernale 2013/2014. La durata dell’appalto era di 5 mesi, dall’1 dicembre 2013 al 30 aprile 2014. La Provincia, a questo punto, così come avvenuto negli anni scorsi, affiderà la gestione tramite trattativa […]

di Redazione

image

È andata deserta l’asta per l’affidamento della gestione dell’impianto seggioviario “Tre Pini”, delle piste e delle strutture annesse della stazione sciistica di Monesi di Triora per la stagione invernale 2013/2014. La durata dell’appalto era di 5 mesi, dall’1 dicembre 2013 al 30 aprile 2014. La Provincia, a questo punto, così come avvenuto negli anni scorsi, affiderà la gestione tramite trattativa privata.

Contattato da ImperiaPost, l’assessore Giacomo Raineri ha dichiarato: “Purtroppo l’asta è andata deserta, dunque procederemo con trattativa privata. Qualcuno ha già fatto sapere di essere interessato alla gestione. Entro poche settimane chiuderemo la pratica, così che la seggiovia sia funzionante già dal mese di dicembre“.

Secondo le indiscrezioni raccolte da ImperiaPost, avrebbero espresso il proprio interesse a gestire la seggiovia Tre Pini la Scuola Sci di Monesi, una gruppo imprenditoriale piemontese e alcuni operatori economici di Monesi. Non è chiaro, invece, se Monesi 3000, la società che fa capo all’ex consigliere comunale Marino Arimondi, lo scorso anno incaricata della gestione della seggiovia, abbia nuovamente manifestato il proprio interesse.

In merito al secondo tratto di seggiovia, Raineri aggiunge: “E’ stato finalmente approvato l’iter completo e sono stati bloccato i fondi fas per un importo pari a 2 milioni e 200 mila euro. Speriamo di recuperare l’ultimo milione necessario per la realizzazione del secondo tratto di seggiovia dalla Fondazione Carige. La speranza è che dal prossimo anno si possa iniziare a sciare su tutte le piste di Monesi“.