Attualità, Home — 23 novembre 2013 alle 16:29

BLITZ POLIZIA POSTALE IN PROVINCIA – L’ACCUSA È DI FALSO IN ATTO PUBBLICO – LAURETTI:”Piena fiducia nella Magistratura, la Provincia ha sempre agito perseguendo l’obiettivo dell’acqua pubblica”

Emergono i primi dettagli del blitz della Polizia Postale in Provincia, negli uffici dell’ing. Enrico Lauretti e dell’assessore Giuseppe Paolo Leuzzi. Nel mirino della Procura della Repubblica di Imperia c’è, in particolare, una delibera della Conferenza dei Sindaci in materia di AATO Idrico. Tre gli iscritti nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato di falso in atto pubblico in […]

di Redazione

IMG_4119_1024x768

Emergono i primi dettagli del blitz della Polizia Postale in Provincia, negli uffici dell’ing. Enrico Lauretti e dell’assessore Giuseppe Paolo Leuzzi. Nel mirino della Procura della Repubblica di Imperia c’è, in particolare, una delibera della Conferenza dei Sindaci in materia di AATO Idrico.

Tre gli iscritti nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato di falso in atto pubblico in concorso: Il dirigente del settore Ambiente Enrico Lauretti, l’assessore Giuseppe Paolo Leuzzi e l’ex segretario generale della Provincia di Imperia Michele Pinzuti.

“Ho piena fiducia nella Magistratura – ha dichiarato ad ImperiaPost l’ing. Lauretti - la Provincia si è sempre mossa nel rispetto della Legge perseguendo l’obiettivo dell’acqua pubblica. Abbiamo anche confermato il mandato all’avv. Farnetani, nominato dall’AATO Idrico, incaricato di difendere dinnanzi al T.A.R. la posizione della Provincia nei confronti di Aiga, Amat e il Comune di Bordighera contrarie a confluire in un soggetto unico per la gestione dell’acqua”.