Home, Imperia — 26 novembre 2013 alle 16:14

PORTO DI IMPERIA. SLITTA LA SENTENZA DEL TAR SULLA PROROGA DEI LAVORI – Il Comune pronto ad accettare la richiesta dei legali della Porto di Imperia Spa

Porto di Imperia, ancora un rinvio all’orizzonte. Sarà rinviata infatti a data da destinarsi la discussione al TAR del ricorso presentato dalla Porto di Imperia S.p.A. e da Acquamare srl contro il provvedimento di diniego di proroga dei lavori di 29 mesi chiesta dalle due società per terminare la costruzione del porto turistico. Il diniego fu firmato nel marzo del […]

di Gabriele Piccardo

image

Porto di Imperia, ancora un rinvio all’orizzonte. Sarà rinviata infatti a data da destinarsi la discussione al TAR del ricorso presentato dalla Porto di Imperia S.p.A. e da Acquamare srl contro il provvedimento di diniego di proroga dei lavori di 29 mesi chiesta dalle due società per terminare la costruzione del porto turistico.
Il diniego fu firmato nel marzo del 2012 dall’ing. Pierre Marie Lunghi, dirigente del settore porti e demanio del Comune di Imperia. Il TAR concesse la sospensiva del provvedimento, ma tuttavia i lavori non sono mai ripartiti.
Era prevista lo scorso maggio la sentenza sulla legittimità del provvedimento di Lunghi, ma il collegio preferì posticipare a giovedì 28 novembre prossimo la decisione per approfondire meglio le carte. Nel frattempo, il Comune ha sostituito l’avvocato Telmon di Sanremo con l’avv. Montarsolo di Genova che dovrà difendere le ragioni del Comune in aula.
L’ultimo colpo di scena, forse anche un po’ scontato, è stata la richiesta dei legali della Porto di Imperia S.p.A. di posticipare ancora la discussione sulla proroga dopo il 24 gennaio, giorno in cui i creditori dovranno esprimersi sul piano concordatario presentato dalla società. Il Comune, pur essendo pronto a difendere il suo provvedimento, non ha intenzione di opporsi alla richiesta di rinvio e perciò la decisione slitterà nuovamente.