Attualità, Home — 26 novembre 2013 alle 18:25

TRASPORTO PUBBLICO – IL CONSIGLIERE REGIONALE DEL PD GIANCARLO MANTI: “Quello di Burlando non è un ricatto, è tutto un problema di risorse”

Il consiglio regionale di oggi è durato circa 8 ore e, in merito all’accesa discussione riguardante il trasporto pubblico, il consigliere regionale del Partito Democratico Giancarlo Manti ha dichiarato: “E’ stato approvato un ordine del giorno che, a fronte dei tagli evidenti sul trasporto pubblico locale, è mirato al mantenimento di un certo numero di treni sulla linea gestita dalla […]

di Selena Marvaldi

Giancarlo Manti

Il consiglio regionale di oggi è durato circa 8 ore e, in merito all’accesa discussione riguardante il trasporto pubblico, il consigliere regionale del Partito Democratico Giancarlo Manti ha dichiarato: “E’ stato approvato un ordine del giorno che, a fronte dei tagli evidenti sul trasporto pubblico locale, è mirato al mantenimento di un certo numero di treni sulla linea gestita dalla Regione. Abbiamo invitato a riconsiderare certe scelte effettutate dalla Regione Piemonte, ma se loro tagliano i finanziamenti ai treni diretti in Liguria, noi dobbiamo cercare di fare qualcosa con quello che abbimo. Dobbiamo riconsiderare certe scelte entro il 13 dicembre poi, perchè il 14 cambiano gli orari dei treni e far coincidere tutto può risultare complicato“.

Dalle 10 di questa mattina fino ad ora abbiamo discusso al fine di non penalizzare il trasporto e mantenere la situazione attuale, ma è un problema di bilancio che, alla fine è come una coperta, se tiri da una parte ne scopri un’altra. Il bilancio è così, il saldo deve essere quello e se si levano soldi da una parte bisogna trovarli altrove magari tassando, o risparmiando e levandone da altri settori, ma è ciò che non deve succedere. Quello di Burlando non è un ricatto“.