IMPERIA. PORTO TURISTICO. PROCESSO CAPANNONE ABUSIVO AL CAPOLINEA. TUTTI I REATI CONTESTATI AI CINQUE IMPUTATI A UN PASSO DALLA PRESCRIZIONE/I DETTAGLI

Cronaca Home

Il processo per il capannone abusivo realizzato sul porto turistico di Imperia che vede sul banco degli imputati Paolo Calzia,Delia Merlonghi, Emanuele Giovagnoli, Maria Assunta Longo è giunto a un passo dalla conclusione.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

11156881_558556254283727_113616507_n

IMPERIA.Il processo per il capannone abusivo realizzato sul porto turistico di Imperia che vede sul banco degli imputati Paolo Calzia (ex direttore generale Comune di Imperia e presidente Porto di Imperia SPA), Delia Merlonghi (rappresentante legale Acquamare e Peschiera Srl), Emanuele Giovagnoli (amministratore Sielt Immobiliare) , Maria Assunta Longo (rappresentante società gruppo Acquamarcia) e Emilio Morasso (direttore lavori porto turistico) è giunto a un passo dalla conclusione.

Questa mattina, infatti, il giudice Paolo Luppi ha dichiarato estinti per prescrizione due capi di imputazione su tre, ovvero le violazioni urbanistiche e le violazioni del codice della navigazione (occupazione abusiva).

Per quanto concerne il terzo e ultimo capo di imputazione, d’accordo con le parti in causa, il giudice ha rinviato il processo a dicembre 2016, quando interverrà la prescrizione, in quanto non sussistono i tempi tecnici per la celebrazione e discussione del processo.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!