IMPERIA. CONSIGLIO COMUNALE. CASANO PRESENTA UNA MOZIONE E DUE QUESTION TIME. ARGOMENTI? FRANA DI MONTEGRAZIE, PAGAMENTO MULTE CON BONIFICO E…

Home Politica

CASANO

Il capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale Alessandro Casano presenterà una mozione due question time nel prossimo consiglio comunale in programma lunedì prossimo, 27 aprile.

MOZIONE

1 – Mozione contro la diffusione della teoria del gender nelle scuole voluta dai Governi Monti e Letta.

La cosiddetta” teoria del gender” ha come corollario la negazione delle differenze sessuali tra gli individui.  Il fine è quello di trasmettere ai bambini l’idea che i generi sessuali non sono più due, maschi e femmine ma possono essere diversi,  etero, omo, bisessuale o transgender , e  si può scegliere indipendentemente dal fatto di essere nati maschietti o femminucce. Qualunque orientamento sessuale diventa quindi normale arrivando così ad equiparare la famiglia naturale alle unioni di persone dello stesso sesso con tutti i risvolti in tema di adozioni. La diffusione nelle scuole della teoria del gender  è stata affidata governo Monti poi Letta a 29 associazioni LGBT  ( che sta per: Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender) e le scuole che introducono nei propri programmi la teoria del gender possono accedere a finanziamenti europei.

Una petizione indirizzata al Ministro dell’Istruzione per bloccare la diffusione di questa teoria ha già superato le 100 mila firme.

Già molti altri Comuni in Italia con mozioni simili, hanno preso le distanze da questo progetto per quanto riguarda l’informazione dei genitori e la tutela del diritto-dovere di educare i figli secondo i propri principi.

QUESTION TIME

Pagamento tramite bonifico bancario delle multe: questo sistema viene inspiegabilmente riservato dal nostro Comune solo ai cittadini residenti all’estero. I servizi di banca on line sono ormai la norma ed è strano che una multa non possa essere pagata in questo modo . Un bonifico bancario on line non costa nulla, si può fare in qualunque momento da casa propria, senza costi aggiuntivi (quasi 2 euro per un bollettino postale)  e con maggiore possibilità  di riuscire a pagare entro i cinque giorni con lo sconto del 30% senza dover fare i conti con gli orari o le code alle poste o agli uffici AST. Non ammettere questa forma di pagamento per i cittadini di Imperia o residenti in altre parti d’Italia, significa penalizzarli.

Frana di Montegrazie: a più di un anno dall’evento si sono osservati ben pochi progressi nella messa in sicurezza e una casa è ancora evacuata. I lavori eseguiti sono di poco conto e ben poco si sa ancora sulla reale entità del fenomeno. Su un fronte franoso di 300 metri sono stati effettuati solo 3 carotaggi di cui uno a carico della famiglia evacuata. La regimentazione delle acque superficiali è ancora incompleta e nulla è stato fatto per quel che riguarda le acque profonde.

La mozione approvata all’unanimità  circa nove mesi fa, ha prodotto pochi effetti a parte il clamore iniziale e molti cittadini vogliono sapere il punto della situazione e che cosa intende fare l’Amministrazione.