DA BORDIGHERA PARTE LA PRIMA STAFFETTA UNICEF ”CON AZZURRA PER ARRIVARE A ZERO”. RACCOLTA FONDI CONTRO LE MORTI INFANTILI /I DETTAGLI

Attualità Home

L’assessore regionale Gabriele Cascino ha partecipato questa sera a Bordighera al saluto di partenza della Staffetta Unicef che ha come obiettivo quello di raccogliere fondi per arrivare all’azzeramento delle mori infantili, ma che coglie anche l’occasione per sostenere i bambini del Nepal colpiti da un devastante terremoto.

collage cascino staffetta

L’assessore regionale Gabriele Cascino ha partecipato questa sera a Bordighera al saluto di partenza della Staffetta Unicef che ha come obiettivo quello di raccogliere fondi per arrivare all’azzeramento delle mori infantili, ma che coglie anche l’occasione per sostenere i bambini del Nepal colpiti da un devastante terremoto.

Il Comitato Provinciale Unicef di Imperia, della Presidente Colomba Tirari, con sede in Corso Italia a Bordighera ed Elisanna Lippi con Azzurra, la 500 che salva la vita ai bambini, hanno organizzato, in collaborazione con Soleventi di Roma, la 1a staffetta Unicef per raccogliere fondi per la campagna “Vogliamo Zero“ e per aiutare i bambini del Nepal colpiti dal grave terremoto.

L’invito alla partecipazione all’evento “Con Azzurra per arrivare a Zero” è stato diffuso fra tutti i club di modelli di auto e moto storiche. Particolare sostegno e attività di coordinamento si è avuto dal club “Ruote d’Epoca“ che ha sede ad Albenga e con la partecipazione del “Club Fiat 500” che ha pubblicato l’evento sul suo sito; in particolare il “Club Fiat 500” di Massa Carrara, fiduciario Daniele Giannotti, il Classiccar club Apuano, responsabile Marcello Paci, il Fiat 500 Litorale Romano, fiduciari Pierluigi Rubeo e Andrea Prudenzi, l’Antico Garage nella persona di Giuseppe Carlino, il Fiat500clubititalia di L’Aquila, fiduciario Alessandro Marinangeli, a Castel Nuovo Vomano l’ACI con il coordinatore Giuseppe Marziani e a Brisighella Epocauto con il direttore Enzo Cimati.

La staffetta è stata fortemente voluta dalla proprietaria della mitica Azzurra, e volontaria Unicef, Elisanna Lippi e dal Comitato di Imperia che, senza non pochi sacrifici e superamento di ostacoli, sono riusciti nell’intento coinvolgendo l’Italia centro-meridionale.
La partenza è fissata il giorno 1° maggio presso la sede del Comitato Unicef di Imperia, in Corso Italia, 63/65 a Bordighera per le ore 4,00 e incontro con gli altri partecipanti ad Albenga (Ruote d’Epoca) e quindi ritrovo al casello di La Spezia con il gruppo proveniente dalla Val di Vara e Lunigiana.
Arrivo quindi a Carrara dove verrà offerto l’aperitivo alla carovana e visita alle cave di Marina di Carrara.

Dopo questa intensa giornata il meritato riposo per ripartire il giorno sucessivo, 2 maggio, all’alba per arrivare a Roma in mattinata e, nel pomeriggio, presso il centro commerciale Aprilia 2, esposizione delle 500 storiche e la sera grande cena di gala solidale presso il Golf Club di Aprilia, aperto a tutti coloro che vogliono dare una mano all’Unicef per raggiungere l’obiettivo dell’azzeramento delle morti infantili per cause prevenibili.
Il giorno 3 maggio appuntamento in Piazza San Pietro per la benedizione del Santo Padre Papa Francesco e trasferimento al Santuario del Divino Amore dove per l’Unicef sono stati organizzati mercatini solidali dell’artigianato, animazione per bambini, ritrovo di Motoclub e auto d’epoca, provenienti da tutta Italia e del Fiat500clubitalia di Roma e Litorale.

Ad allietare l’evento anche gli amici a 4 zampe con una bellissima sfilata anche con graziosi vestitini, musica e danza con il coreografo Claudio Santinelli e la sua scuola.
Sicuramente stanchi per una giornata così intensa, un pasto frugale e un buon sonno.

Il giorno 4 maggio partenza per Napoli-Pozzuoli dove la sera ci sarà una “pizzata” da Pizza Verace. in allegria con il cuore rivolto però ai bambini che il sostegno e l’aiuto dell’UNICEF non avrebbero speranza di crescere, vivere, giocare e sorridere, come è nel loro diritto.

Quindi le altre giornale:
– 5 e 6 maggio a Foggia per visitare il Santuario di Padre Pio e Monte Sant’Angelo;
– 7 maggio partenza per Castenuovo Vomano:
– 8 maggio la staffetta sarà a Brisighella;
– 9 maggio partenza per ritornare in Liguria, ad Albenga e a Bordighera, dove si giungerà il 10 maggio.

Sono davvero molte le persone che hanno creduto nell’evento e che hanno messo a disposizione tempo e competenza, a titolo gratuito. Prima fra tutte la signora Barbara Carnevalino della Soleventi che ha regalato professionalità con cuore e senso di vera solidarietà occupandosi, a titolo assolutamente gratuito, di tutta la logistica e della maggior parte degli eventi.
Un grazie grande alla Regione Liguria che ha concesso il patrocinio all’evento, così come ha fatto la Regione Lazio.

Sarà così che il 1° maggio, primo giorno di Expo2015 che si occupa di sfamare il pianeta, che è anche una priorità Unicef con il progetto “Mangiare sano, mangiare tutti”, partirà la staffetta con la Presidente Colomba Tirari e l’autista–proprietaria di Azzurra, la tosco-ligure-lombarda Elisanna Lippi con la speranza di tornare a Bordighera con tanti sorrisi di bimbi a cui potranno regalare speranza grazie alla solidarietà della nostra bella Italia.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide'” lightbox=”true”]

Segui Imperiapost anche su: