PALLACANESTRO. L’IMPERIA BASKET TERMINA LA STAGIONE CON UNA SCONFITTA 53-35 CONTRO IL VILLAGGIO SPORT /TUTTI GLI ALTRI RISULTATI

Basket Home Sport

Sconfitta e stagione stagione finita per i ragazzi BKI della Prima Squadra del Presidente Parodi; continuano i campionati giovanili nelle fasi finali.

imperiabasket logo

Sconfitta e stagione stagione finita per i ragazzi BKI della Prima Squadra del Presidente Parodi; continuano i campionati giovanili nelle fasi finali.

Prima Squadra: Villaggio Sport – Imperia Basket 53-35

Commento di Coach Risso: “Ci aspettavamo un Villaggio agguerrito sin dal primo minuto e così è stato. Per 2 quarti di gioco abbiamo cercato di arginare l’agonismo dei nostri avversari e parzialmente ci siamo riusciti, contenendo lo svantaggio alla fine del primo tempo a 13 punti (sommati al nostro +11 dell’andata eravamo a -2). Nel terzo periodo e sino a 4 minuti dalla fine, grazie ad un ottima difesa, ci siamo riportati sul -5 (quindi a +6 nel doppio confronto). Purtroppo da questo momento la partita ha cambiato nuovamente verso: prima noi abbiamo sbagliato 2 facili canestri che potevano chiudere la serie e subito dopo, quattro fischi arbitrali consecutivi che ancor oggi a freddo non riesco a capire e condividere, hanno cambiato completamente l’inerzia della partita (tra cui 2 falli in attacco per blocco in movimento, uno punito con antisportivo). I ragazzi del Villaggio, rispetto a noi, hanno subito capitalizzato questi palloni con due triple, dopo le quali non siamo più riusciti a reagire lasciandoci scappare di mano il match. Questo ha fatto la differenza tra noi e loro, i padroni di casa hanno capitalizzato le situazioni favorevoli, noi no. Gli arbitri possono evidentemente sbagliare, come chiunque, fa parte del gioco. La bravura di una squadra è saper reagire alle situazioni contrarie senza farsi condizionare. E i nostri avversari, in questo, sono stati più bravi di noi. Dobbiamo ancora imparare molto sotto questo aspetto e non lo dico solo ai giovani ma anche agli “anziani”.
Mi spiace molto per come è finita, soprattutto per i ragazzi, ritengo che meritassero la semifinale per quello che hanno fatto durante tutta la stagione. Raggiungerla sarebbe stato il nostro “scudetto” e sarebbe stata una gratificazione al lavoro ed ai sacrifici di tutta l’anno. D’altra parte devo però ammettere che il Villaggio Sport ha giocato una partita straordinaria ed ha dimostrato di essere una squadra concreta, corretta e molto ben allenata. Quindi onore al merito.”

Under 19: Imperia Basket – Basket Sarzana 81-72

“Una grande prova corale, commenta Coach Damonte, in questa gara tre che ci permette di accedere alle semi finali dove incontreremo il forte Tigullio. È stata una gara combattuta fino alla fine dove siamo riusciti a prevalere proprio perché più completi e squadra rispetto alle eccellenze degli ospiti a cui faccio comunque i miei complimenti. Quando abbiamo iscritto questa squadra al campionato mai avrei pensato di andare così avanti tenendo conto che siamo per la quasi totalità 1 o 2 anni sotto leva e invece eccoci qua a giocarci il posto in finale. Sono molto contento della stagione ma questo non vuol dire che ci accontentiamo, venderemo cara la pelle in queste semifinali e poi si vedrà; la parola al campo”.

Under 15: Imperia Basket – Polisportiva Santa Caterina 78-38

“Partita in equilibrio solo nei minuti iniziali poi la differenza fisica e tecnica ha portato la partita sulla falsariga di quella di andata, dice Coach Archimede; i nostri avversari sono partiti con tanta grinta e determinazione e questo non ci ha permesso di imporre il nostro gioco che però è cresciuto minuto dopo minuto. Purtroppo in alcuni momenti ha prevalso l’individualismo sul gioco di squadra e su questo lavoreremo in settimana in attesa del calendario delle semifinali”.

Under 13: Imperia Basket – Sea Basket 33-67

Partita giocata con grande intensità dove il risultato ci penalizza troppo, commenta Coach Bracco, da parte nostra sbagliamo troppi tiri facili e non riusciamo a passarci la palla. Gli ospiti corrono per tutti i quattro tempi e non mollano mai. Peccato per il pubblico venuto a sostenerci speriamo di farli contenti la prossima volta.

Segui Imperiapost anche su: