PESCA. LA DELEGAZIONE DEL GAC “IL MARE DELLE ALPI” DI IMPERIA IN SPAGNA PER CONFRONTARSI CON I COLLEGHI “FLAG GRUP D’ACCIÒ” /LE IMMAGINI

Attualità Home

collage pescatori

Nell’ambito del progetto europeo di cooperazione denominato “Pesca e Turismo nel Mediterraneo – cooperazione con i paesi del Mediterraneo” per lo sviluppo di una serie di azioni finalizzate a promuovere il pescaturismo e l’ittiturismo e a valorizzare – attraverso documentazioni, interscambi, eventi e manifestazioni congiunte nei rispettivi Paesi – il pianeta della Pesca, il Gac (Gruppo di azione Costiera) di Imperia si è recato in visita in Spagna per avviare un confronto e una collaborazione con l’omologo Flag Grup d’Acciò Local Litoral Costa de l’Ebre.

La delegazione del Gac “Riviera dei Fiori” era composta da Enrico Lupi, Barbara Esposto, Augusto Comes, Alessandra Fassone, dai pescatori del “Pingone” (pescaturismo di Imperia) e dell’ittiturismo “Patrizia” di Sanremo, dalla biologa marina Barbara Nani e dalla vicepresidente del Consorzio porto peschereccio di Oneglia Francesca Rossetti Paladino.
Con i colleghi spagnoli (il presidente Flag Pascual Chacon Sanchez; il direttore generale del ministero Agricoltura e Pesca Angela Seira San Martin e il segretario della Federazione Pescatori Vizcarro Mario Gianni) sono state gettate le basi per una serie di sinergie e per una cooperazione sugli obiettivi da portare avanti nella futura programmazione europea.

La delegazione del Gac “Il mare delle Alpi” – organismo che riunisce Enti ed imprese della pesca, del commercio e del turismo del territorio dei comuni di Ventimiglia, Camporosso, Vallecrosia, Bordighera, Ospedaletti, Sanremo, Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al mare, Cipressa, Costarainera, San Lorenzo al mare e Imperia – ha avuto modo di visitare e apprezzare le strutture dell’Associazione pescatori di San Carlo de la Rapita e in particolare l’innovativa asta telematica del pesce, il fabbricatore di ghiaccio della Confraternita di Ametlla de Mar, gli allevamenti del tonno e la salina della Trinidad.

“Un’esperienza suggestiva e importante – osserva il presidente Enrico Lupi – L’incontro con la delegazione del FLAG Costa de l’Ebre ha rafforzato la comunanza e i rapporti di collaborazione e amicizia con la Spagna. Fondamentale lavorare insieme per uno scambio di esperienze rivolto a migliorare e sviluppare i vari comparti dell’economia legata alla pesca. Gli obiettivi della cooperazione rivestono particolare rilevanza anche nella formulazione di un disegno di normativa europea unitaria che regoli e definisca le attività di pescaturismo e ittiturismo, anche in considerazione del crescente interesse verso questo tipo di attività: una preziosa risorsa per i pescatori, nonché uno strumento importante per far conoscere gli ambienti marini e le risorse ittiche presenti”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true”]