IMPERIA. AL VIA VENERDÌ 29 MAGGIO LA 14° EDIZIONE DELLA FIERA DEL LIBRO SUL TEMA “NUTRIMENTO: NON SOLO CIBO” /IL PROGRAMMA

Attualità Cultura e manifestazioni

Con circa 50.000 visitatori, la Fiera del Libro di Imperia si colloca tra le manifestazioni culturali di maggior rilievo a livello nazionale mantenendo appeal e vivacità organizzativa.

collage fiera del libro

Da venerdì 29 maggio a domenica 31 maggio 2015 si svolgerà la 14° edizione del Festival Internazionale della Cultura Mediterranea – Fiera del Libro di Imperia con il patrocinio del Ministero dei Beni e Attività Culturali, Expo Milano 2015, della Città di Imperia, Camera di Commercio di Imperia, Regione Liguria. Organizzata dal Comitato San Maurizio e da Espansione Eventi di Paola Savella.

La mostra mercato del libro inserita nel piano di rilancio del Centro Storico di Porto Maurizio, alla sua quattordicesima edizione si affaccia direttamente sulle vie del Centro storico con la partecipazione case editrici e un’esposizione di migliaia di libri. Con circa 50.000 visitatori, la Fiera del Libro di Imperia si colloca tra le manifestazioni culturali di maggior rilievo a livello nazionale mantenendo appeal e vivacità organizzativa.

L’attenzione per Imperia è sempre molto alta e lo dimostra la presenza di oltre 70 stands fra piccole e medie Case Editrici provenienti da tutta Italia, non solo dalle regioni del nord Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Toscana ma anche dal Lazio e Sicilia.

E proprio grazie al Festival della Cultura Mediterranea Imperia entra di diritto fra “Le Città del Libro” italiane con la motivazione “il livello raggiunto dalla fiera letteraria di Porto Maurizio”. L’annuncio dato dall’allora Ministro dei Beni e Attività Culturali Massimo Bray .

Ospiti 2015: Lorenzo Beccati, Teresa De Sio, Antonio Di Bella, Bruno Gambarotta, Mario Giordano, Candida Livatino, Silvestro Lucchese, Bruno Morchio, Patrizio Oliva, Ferdinando Scianna, Vittorio Sgarbi.

Il Tema 2015: NUTRIMENTO: NON SOLO CIBO. La scelta del tema è in stretto riferimento a EXPO’ 2015, evento catalizzatore della cultura dell’anno, e intende sottolineare già nel titolo l’apertura programmatica alle varie fonti dell’energia vitale, nel rispetto dell’aspirazione di fondo dell’evento mondiale e quindi intende declinare nei suoi diversi aspetti la pratica e l’esigenza fondamentale di ogni creatura vivente: nutrirsi.

Ampio spazio alle fonti di nutrimento spirituale, inteso come correttivo essenziale e complemento del nutrimento del corpo. Nella prospettiva di una visione del mondo armoniosa, rispettosa delle tante risorse nostre personali e del pianeta su cui viviamo, e con riguardo speciale al ruolo rivestito dall’educazione nel raggiungimento di questo obiettivo.

L’educazione in questo contesto va intesa in senso ampio, come informazione e sensibilizzazione veicolata dai messaggi dei media e da quelli del mondo artistico, culturale e sportivo ma anche in senso più stretto e formale come l’educazione scolastica .

Il Festival della Cultura Mediterranea è ormai elemento di spicco nel panorama delle iniziative nazionali di settore in quanto polarizza l’attenzione di centinaia di Case Editrici e vanta ospiti di fama internazionale. La “tre giorni” è ricca di incontri letterari, conferenze e dibattiti con scrittori, attori, registi e personaggi di chiara fama, nei dehors del centro storico, allestiti per l’occasione e rappresenta un concorso di progettualità di idee e di attività che sicuramente avvantaggia la promozione della lettura e risulta d’incoraggiamento all’editoria diventando così un elemento importante di strategia per un futuro sostenibile del Ponente Ligure e del suo indotto turistico.

Particolare risalto verrà dato alla Sezione del Gusto per offrire un ampio mosaico della mediterraneità, a partire dall’enogastronomia del ponente ligure. Si alternano gastronomi enologi e nutrizionisti di fama nazionale. Coordinatore Giuliano Ferrari.

Alimentazione, sostenibilità, ricerca e sviluppo sono i focus su cui si concentrerà l’esposizione mondiale e i temi delle attuali conversazioni. Al centro della nostra cucina povera per nutrire mente e corpo in modo eticamente corretto e come fondamento del percorso che proponiamo per scoprire antichi e nuovi saperi e anche qualche straordinario sapore.

Apertura della manifestazione nell’Isola Mediterranea Venerdì 29 maggio ore 11,30 con:

Expo 2015” lectio magistralis di Piercarlo Grimaldi Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo a cura di Slow Food e dell’Istituto Alberghiero Ruffini di Arma di Taggia. Dirige l’ìncontro il Prof. Sergio Conti.

Domenica 31 maggio alle ore 10,00 in Piazza Serra si svolgerà la premiazione dell’8° Concorso di Poesia dal titolo “Nutrimento: non solo cibo” una visione ampia, che prenda in considerazione l’uomo nella sua interezza.

Il Premio è presieduto da Ito Ruscigni e curato da Laura Scottini.

Occorre fare buon uso delle risorse del pianeta, condividendole. Questo è possibile se a fondamento della nostra vita poniamo l’etica. Nutrimento non è solo il cibo materiale; abbiamo fame di conoscenza, di verità, di consapevolezza. L’arte ci apre infinite possibilità, la poesia può davvero risvegliare le nostre coscienze assopite.

“Ogni giorno potremmo dedicare del tempo alla lettura, anche di una sola poesia, e riflettere, meditare sul senso che ci ha proposto – Scrive Laura Scottini – Questo arricchirebbe la nostra capacità di comprendere meglio la realtà in cui siamo immersi, dotandoci di strumenti essenziali per evolverci.

Potremmo anche cimentarci nello scrivere poesie: un metodo utile per conoscere noi stessi e per attivare uno sguardo meno banale e ripetitivo su ciò che ci circonda.

Nutrirsi di buone impressioni, di parole significative, di gesti rispettosi, di intuizioni sottili ci mette al riparo dall’omologazione, dagli stimoli inutili e dannosi che non riusciamo a digerire, quasi fossero veleni, che ci avvolgono e che non consentono alla Bellezza di manifestarsi.

Bellezza è lo spazio nel quale possiamo immergerci, comprendendo veramente un’opera d’arte; spazio, fessura, ponte tesi a saturare il quotidiano di presenza. permettendo alla realtà eterna di scendere nel tempo.

Leggere e scrivere poesia, pratiche che richiedono disciplina e attenzione, alimentano la nostra vita quotidiana, richiamandoci costantemente al compito, oggi ancora più necessario, di incarnare la nostra umanità in pienezza”. 

Nel pomeriggio alle ore 17.30 in Piazza Italia Sezione Junior si terrà un Reading di Poesia, oltre ai premiati del Concorso di Poesia quest’anno verranno coinvolti nella lettura tutti i partecipanti al Concorso che desiderano intervenire. Obiettivo dell’incontro è imparare ad apprezzare la bellezza della condivisione del proprio mondo poetico e dell’ascolto di ciò che l’Altro vuole esprimere.

Mostre:

Via Cascione: 

– “Mostra Micologica primaverile” funghi commestibili e velenosi, a cura del Gruppo Micologico Imperiese – Amici della natura;

– “Non solo cibo: il nutrimento dell’anima” a cura Agenda Fotografica;

– “Tra mare e cielo” La vita quotidiana delle clarisse di Porto Maurizio a cura di Marco Donatiello;

– Mostra a cura degli Scout dei Parrocchia Padri Giuseppini;

A cura dell’Istituto Comprensivo G.Boine:

L’Orto in tavola” percorso formativo a contatto con il territorio della Liguria;

“A tavola insieme con frutta e verdura” percorso di educazione alimentare;

“Giochiamo mangiando” laboratorio artistico;

 Isola Mediterranea in Piazza Serra:

– “Dalla nostra terra” Lions Club Pinerolese Acaja;

C.C. Polivalente in Piazza Duomo:

“Centro diffusione arte” Mostra collettiva d’arte a cura del Maestro Ettore Gambaretto di Albissola

Novità 2015 la Sezione Junior.

Piazza Italia con palcoscenico ed animazione di Gianni Rossi. Numerosi incontri e laboratori a cura dell’Associazione La tana della Famiglia Bianconiglio di Sanremo e in collaborazione con gli Istituti didattici.

Il programma completo può essere visionato cliccando al seguente link: Programma 14 edizione fiera del libro

Segui Imperiapost anche su: