Attualità, Home — 22 maggio 2015 alle 18:12

ECCO IL PUNTO DI VISTA DEL MOVIMENTO IMPERIESE ARCOBALENO SULLA MANIFESTAZIONE SILENZIOSA ORGANIZZATA DALLE “SENTINELLE IN PIEDI”

“Le sentinelle in piedi si autodefiniscono un movimento atto a denunciare “ogni occasione in cui si cerca di distruggere l’uomo e la civiltà […] e per la tutela della famiglia naturale fondata sull’unione tra uomo e donna”.

di Redazione

Screenshot 2015-05-22 18.07.14

In occasione della manifestazione silenziosa organizzata dalle “Sentinelle in piedi” nella città di Imperia, il M.I.A. (Movimento Imperiese Arcobaleno), è stato chiamato ad esprimere un parere.

MIA, movimento nato in difesa dei diritti delle persone LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali) si fonda su valori quali libertà, uguaglianza e solidarietà e pertanto difende il diritto di chiunque di manifestare pacificamente.

Le sentinelle in piedi si autodefiniscono un movimento atto a denunciare “ogni occasione in cui si cerca di distruggere l’uomo e la civiltà […] e per la tutela della famiglia naturale fondata sull’unione tra uomo e donna”. 

MIA ribadisce con forza che

1) le coppie formate da persone dello stesso sesso non solo sono naturali (per definizione ciò che esiste è naturale) ma costituiscono un nucleo famigliare fondato sull’amore e sul rispetto reciproci.

2) le persone LGBT, le famiglie “arcobaleno” e tutti i loro amici, parenti e sostenitori non vogliono distruggere né l’umanità né la civiltà. Vogliono anzi costruire, con chiunque abbia voglia di cambiare, un mondo migliore fatto di condivisione, di solidarietà e di uguaglianza.

Marco Antei Pres. del M.I.A.