IMPERIA. MERCOLEDI` 27 MAGGIO ALLA BIBLIOTECA LAGORIO L’INCONTRO CON LO SCRITTORE LUCIO SCORZELLI

Cultura e manifestazioni Home

Continuano i momenti Culturali alla Biblioteca Civica Leonardo Lagorio. Lo scrittore Lucio Scorzelli incontra i lettori, nella giornata di mercoledì 27 maggio (ore 17) nell’ambito de Il Maggio dei Libri.

lucio m. scorzelli

Continuano i momenti Culturali alla Biblioteca Civica Leonardo Lagorio. Lo scrittore Lucio Scorzelli incontra i lettori, nella giornata di mercoledì 27 maggio (ore 17) nell’ambito de Il Maggio dei Libri.

Appuntamento presso la Sala Consultazione al secondo piano. Lo scrittore sarà presentato da Antonio Motosso. Lucio Scorzelli, che ha scelto quale luogo di ispirazione per i suoi libri proprio la Biblioteca Lagorio della quale è assiduo frequentatore, nasce a Venezia il 15 marzo del 1953, una città che lo ha influenzato profondamente e che ancora lo emoziona. Dal 1955 vive a Oneglia, sul mare, nel casale di famiglia fra le colline della Riviera dei Fiori. Ha vissuto per dieci anni a Roma e per un lungo periodo a Capo Mulini davanti ai faraglioni di Aci Trezza, il paese dei Malavoglia di Giovanni Verga uno dei suoi autori preferiti insieme a John Steinbeck e a Edgar Lee Masters.

Già elicotterista della Marina Militare, successivamente imprenditore e libero professionista, è sposato da quasi quarant’anni con Sabrina, conosciuta nella bella Messina, ha un figlio, Alessio Filadelfo, adolescente e pallanuotista, arrivato in tarda età, che gli ha rinvigorito la gioia di scrivere.

Scorzelli è autore versatile, la sua penna ha prodotto racconti, fiabe, articoli giornalistici, poesie. «Scrivo della realtà romanzando la storia – dice di sé Scorzelli – Ho sempre amato farlo per poter fotografare con le parole i miei pensieri!». Nel 1971 appena diciottenne, per la prima volta ha partecipato a un concorso letterario nazionale, quello di Adelfia, classificandosi tra i migliori. Per sua scelta, solo ultimamente ha ripreso a confrontarsi in varie manifestazioni culturali ottenendo ottimi riscontri: la menzione speciale al premio “Ossi di seppia” di Arma di Taggia, “Giovane Holden” di Lucca, “Penne d’Autore” di Torino, “Premio Lupo” di Roseto Falfortore, “Alda Merini “di Como. Con il romanzo “ Giarrettiere, Balilla e braghe di tela “ ha partecipato al concorso “Gen. Amedeo de Cia” per testi e romanzi storici-militari di Belluno. Nel febbraio 2015 con il romanzo “ Solo per un attimo “ si è aggiudicato la Menzione d’Onore, Premio Speciale della Giuria al Concorso letterario nazionale promosso dal Casino di Sanremo.

Segui Imperiapost anche su: