IMPERIA. I GIOVANI VELISTI DEL MONACO DI BAVIERA IN ALLENAMENTO A BORGO MARINA OSPITE DELLO IYC. PARLATORE:”LA NOSTRA CITTÀ AMBITA” / FOTO E VIDEO

Cultura e manifestazioni Home

collage vela

Imperia. Venti velisti di Monaco di Baviera (Germania) dai 8 ai 15 anni accompagnati da istruttori e genitori si stanno allenando alle prossime competizioni europee e internazionali a Borgo Marina. Gli atleti sono ospiti dell’Imperia Yacht Club presieduto da Biagio Parlatore che racconta a ImperiaPost la sinergia venutasi a creare.

“L’iniziativa è nata l’anno scorso, durante la 5° regatta, – spiega il presidente dell’Imperia Yacht Club Biagio Parlatore – quando abbiamo lanciato l’idea di fare degli allenamenti congiunti tra il nostro sodalizio e i sodalizi d’europa. La Winter Regatta è una delle manifestazioni più importanti che facciamo qui a Imperia per quanto riguarda le derive, addirittura uno dei più importanti a livello europeo. Partecipano tutte le nazioni d’europa e arrivano quindi equipaggi da tutti i paesi e l’anno scorso addirittura dal Sud America abbiamo avuto anche un equipaggio e si tiene nuovamente la prima settimana di dicembre. L’anno scorso durante quella settimana abbiamo lanciato l’idea di fare questi allenamenti congiunti preparatori anche alla Winter Regatta. Imperia è una città che per il vento e gli sport velici è ritenuta una delle mete più ambite a livello Europeo.

Quindi questi equipaggi sono stati ben contenti di venire qua e questi ultimi 10 giorni abbiamo ospitato la squadra di Monaco di Baviera. Sono una ventina di ragazzi che vanno tra gli 8 e i 15 anni , con relative famiglie e istruttori. Facciamo gli allenamenti congiunti specifici e preparatori insieme alla nostra squadra agonistica e sembra che siano molto contenti, siamo molto soddisfatti ed è solo il primo del gruppo delle persone che verranno. A settembre probabilmente gli Austriaci, a ottobre si parla della nazionale dei Francesi e si spera poi gli ultimi giorni di novembre, che sono poi quelli precedenti alla Winter Regatta , arriveranno di nuovo in maniera copiosa diverse squadre di diversi paesi europei.

Siamo riusciti , con le autorità preposte, un minimo di spazio per poter operare. Ci sono ancora tante difficoltà però devo dire che, grazie all’utilizzo dello scalo, abbiamo quest’anno addirittura fatto 400 corsi, cioè 400 allievi per quanto riguarda la scuola vela estiva. quindi dei ragazzi, dei turisti, che vengono qui in Liguria e scoprono il mare e facciamo il battesimo della vela. Devo dire che è interessante , perché dall’alto numero di persone che fanno la scuola estiva riusciamo ad ottenere un discreto numero di persone che, nel periodo invernale, continuano a livello agonistico e a livello locale”.

[wzslider autoplay=”true” transition=”‘slide’” lightbox=”true”]