RUGBY. AL VIA LA STAGIONE 2015/16 DELLA UNION RIVIERA. QUESTA SERA IN CAMPO LA SENIORES, L’UNDER 18 E L’UNDER 16 /I DETTAGLI

Home Sport

La Union seniores è attesa da un campionato particolarmente duro, in C1, in parte contro avversarie storiche liguri e poi di fronte ad un buon roster di compagini piemontesi.

Rugbbbyy

Si apre la stagione del rugby ad Imperia e si fa subito sul serio. Il rugby ad Imperia è cosa seria. È sempre cosa seria. Si sa che non esistono le amichevoli, le flanelle e la leziosità. Il gruppo della Union Riviera Rugby è pronto dopo una estate di forma tenuta in ogni modo. Il tecnico e giocatore Sylvain Masson ha già impostato il lavoro e curerà anche qualche dettaglio della under 18, da quest’anno con numeri da grande franchigia.

Inizio delle attività, per seniores, under 18 e under 16 fisso nella mente di tutti: 25 agosto, ore 19. La Union seniores è attesa da un campionato particolarmente duro, in C1, in parte contro avversarie storiche liguri e poi di fronte ad un buon roster di compagini piemontesi. Ci saranno subito test matches, con il Crema il 5 settembre, per testare la categoria e poi contro il coriaceo e spigoloso Monaco il 12. Si va quindi in ritiro in val Tanaro: occasione per ricementare il gruppo con uscite in grotta ed una scalata notturna del Mongioje, che sicuramente rimarrà negli annali del rugby ligure occidentale.

Fari puntati da subito sulla under 16: fresca di nuovi ingressi, persi altri passati nella categoria superiore, il supervisore Massimo Zorniotti parla chiaro: in venti giorni si prepara una squadra che deve affrontare i barrages per il torneo Elite di categoria. DI fatto il campionato nazionale, un trampolino di lancio per il grande rubgy professionistico. Non sarà facile. Imperia è classificata 15ma su 45 squadre dell’intero Nordovest. Non male, dopo circa cinque anni di coerente, indefessa e competente realtà giovanile. I barrages già vedono avanti quel Cus Genova e quell’Asti che l’anno scorso sono giunte prima e terza a livello interregionale.

Di fatto Imperia in altri gironi del Nordovest avrebbe anche potuto primeggiare. Cosa non da poco. Partita di cartello dunque in data 13 settembre al Pino Valle: la 16 si gioca a partita secca il passaggio alla seconda fase contro i pari età del Gussago. Hinterland milanese ed è tutto dire…sarà al calor bianco e non si può fallire. Il solo passaggio alla seconda fase è visto come un primo, rilevante successo. Zorniotti lo sa e sta preparando molto in tal senso. In ogni caso, per chi fosse interessato a provare a giocare, dai 15 anni in su per il momento, ha sempre la possibilità di presentarsi al Pino Valle in quel di Imperia Baité il martedì, mercoledì e venerdì alle ore 19. C’è sempre tempo per un po’ di palla ovale.

Segui Imperiapost anche su: