IMPERIA. ATTENTATO VIA DEL COLLEGIO, ESPLODE LA SALA SCOMMESSE. IL 19ENNE ARRESTATO FA SCENA MUTA DAVANTI AL GIUDICE /FOTO E VIDEO

Cronaca Home

Difeso dagli avvocati Ramadan Tahiri e Giovanni Di Meo, il 19enne arrestato lunedì si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al giudice Massimiliano Raineri.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

collage interrogatorio

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Mretjev Ismajlukaj, il 19enne arrestato nella giornata di lunedì per l’attentato incendiario che ha provocato l’esplosione di una sala scommesse in via del Collegio a Oneglia, nel quale ha perso la vita il connazionale Albert Jakupaj.

Indagato con l’accusa di strage il giovane, difeso dagli avvocati Ramadan Tahiri e Giovanni Di Meo, non ha risposto alle domande del GIP Massimiliano Raineri, coadiuvato dal Pubblico Ministero, Maria Grazia Pradella, in sede di interrogatorio di garanzia. Il confronto si è tenuto all’interno del carcere di Imperia ed è durato poco meno di un ora.

Nel frattempo, come da prassi, il Pubblico Ministero Maria Grazia Pradella ha disposto l’autopsia sul corpo di Albert Jakupaj, il 19enne morto nell’attentato di via del Collegio. L’incarico è stato affidato al dottor Andrea Leoncini e le risultanze potranno eventualmente fornire elementi utili per l’inchiesta.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!