REGIONE LIGURIA. IL GOVERNO VERSO UNA RIDUZIONE DELLE AREE DEMANIALI URBANE DESTINATE AI COMUNI. SCAJOLA (FI):”GRANDE OPPORTUNITÀ”

Home Politica

la Regione Liguria inizierà domani, venerdì 6 novembre, a Imperia, dove i casi di beni demaniali in città non mancano, una consultazione con le Province e i sindaci per poter formulare, entro i previsti 120 giorni, una proposta adeguata.

scajola liguria

GENOVA. Il governo è disposto a rivedere, a ridurre i confini delle aree demaniali marittime che ricadono nei comuni. Per l’assessore al Demanio della Regione Liguria Marco Scajola è “una grande opportunità che la Regione Liguria ha, per ridisegnare, insieme ai comuni, la nuova linea demaniale, che ci darà la possibilità di recuperare quelle aree che fino a oggi hanno questo utilizzo ma che di demaniale marittimo hanno ben poco. Sono passeggiate, piazze, parchi, zone a utilizzi sportivo che, dopo un provvedimento del governo, dovranno passare a una gestione comunale”.

la Regione Liguria, dopo aver consultato il sistema informativo dell’agenzia del demanio, inizierà domani, venerdì 6 novembre, a Imperia, dove i casi di beni demaniali in città non mancano, una consultazione con le Province e i sindaci per poter formulare, entro i previsti 120 giorni, una proposta adeguata.
A Imperia l’incontro è in programma domani alle 10,30, nella sede della Provincia, con la partecipazione dei sindaci dei comuni costieri.
Lunedì 9 novembre toccherà a Savona, mercoledì 11 a Genova, lunedi 16 novembre alla Spezia.

Segui Imperiapost anche su: