IMPERIA. BORGO FOCE, MAXI RISSA E SCENE DA FAR WEST AI “SOGNATORI”. UN ARRESTO, DUE DENUNCIATI E TRE FERITI/ECCO LA RICOSTRUZIONE

Cronaca Home

12226372_629442697195082_837089056_n

Imperia – Un arresto e due denunciati a piede libero con l’accusa di rissa e danneggiamento oltre che, solo per uno, per rapina. È questo il bilancio della notte di follia, tra sabato e domenica, al bar “Sognatori” di borgo Foce a Porto Maurizio. Tre giovani,  di nazionalità albanese, tutti tra i 29 e i 31 anni, in evidente stato di alterazione alcolica hanno devastato il locale e picchiato a suon di calci e pugni uno dei titolari e due avventori. All’origine dell’aggressione probabilmente un complimento di troppo fatto da uno dei tre ad una ragazza presente nel locale. Il giovane ha iniziato ad essere molesto così è stato mandato via da uno dei titolari.

Il giovane ha così chiamato altri due amici per far pagare l’affronto subito a suon di botte. I tre hanno iniziato a spaccare tutto e chiunque si sia messo di mezzo è stato pesantemente malmenato addirittura per mezzo di una bottiglia. Sul posto è immediatamente accorsa una volante della Questura di Imperia che si è messa alla ricerca dei tre fuggitivi riuscendo ad intercettarne uno. Il giovane ha tentato di fuggire ma gli agenti lo hanno raggiunto e bloccato non senza difficoltà. L’uomo è stato dunque tratto in arresto e i due sono stati rintracciati in un secondo momento e denunciati. Addosso ad uno dei tre, gli agenti, hanno trovato il portafoglio di uno degli avventori del bar e perciò è stato denunciato per rapina.

Per l’arrestato, che in questo momento si trova in carcere, è prevista domani l’udienza di convalida.