FALLIMENTO PORTO DI IMPERIA S.P.A. IL COMUNE REVOCA L’INCARICO AL DIRIGENTE ROGGERO PER AFFIDARLO AL SEGRETARIO ROSA PUGLIA /ECCO PERCHÈ

Home Imperia

Con decreto del sindaco Carlo Capaci, datato 25 febbraio, il Comune di Imperia ha affidato la gestione di tutte le pratiche relative al fallimento del Porto di Imperia s.p.a….

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

porto_collage26feb

Con decreto del sindaco Carlo Capaci, datato 25 febbraio, il Comune di Imperia ha affidato la gestione di tutte le pratiche relative al fallimento del Porto di Imperia s.p.a., società un tempo incaricata della gestione del porto, di cui il Comune detiene il 33% delle quote azionarie, al segretario generale Rosa Puglia revocando l’incarico al dirigente Sergio Roggero.

Il motivo? Il dirigente Roggero risulta “incompatibile” per un evidente “conflitto di interessi”. Il funzionario del Comune di Imperia, infatti, ha rivestito negli anni passati l’incarico di componente del CDA della Porto di Imperia s.p.a.. È stato lo stesso Roggero a informare il Comune del conflitto di interessi con una nota scritta.

La nota di Roggero è datata 28 maggio 2014. In particolare la dottoressa Rosa Puglia si dovrà occupare delle procedure relative all’ammissione al passivo fallimentare della Porto di Imperia s.p.a..

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!