IMPERIA. FOX URBAN DOWNALLEY. SUCCESSO STREPITOSO, VINCE IL GIOVANE LUKASIK. LE ACROBAZIE DEI BIKERS HANNO INFIAMMATO IL PUBBLICO/FOTO E VIDEO

Cultura e manifestazioni Home

12946884_689546577851360_1772348110_o

Con il record di 1’17.62 è il numero 211 Slacuomiz Lukasik, il vincitore della Fox Urban DownAlley 2016, nella tappa di Imperia. Di origine polacca, da poco a Sanremo, non ha partecipato ieri alle prove e questa mattina si è presentato alla gara, facendo registrare tempi da record in entrambe le manches, conquistando la vittoria. Sul podio si sono piazzati al secondo posto Francesco Fregona, con 1’17.83 e al terzo posto Carlo Gambirasio con il risultato di 1’18.30

Si è conclusa la due giorni imperiese dedicata ai bikers, con numeri importanti. Quali? Un circuito urbano sviluppato tra su un tragitto di poco inferiore agli 800 metri; un dislivello di circa 100 metri; 234 partecipanti; 28 partecipanti in più rispetto alla scorsa edizione; 100 secondi, per arrivare dal Parasio alla Marina di Porto Maurizio; un’affluenza di pubblico non quantificabile, ma davvero oltre ogni aspettativa.

Con una piccola anticipazione, la gara di oggi prevista alle ore 13.30, è stata anticipata alle 12.30, unico intoppo in una grande manifestazione, accolta con favore sia dagli appassionati, che dal pubblico.

“Sono contento e soddisfatto per l’esito della Urban DownAlley e per il tempo, che ci ha graziato, regalandoci un pomeriggio di quasi primavera” commenta Jari Alassio, organizzatore della manifestazione assieme ad Angelo Rossi.

Un grande successo anche sui social dove Parasio, Imperia e Fox Urban Downhill sono tra i tag locali e non, maggiormente utilizzati in questo weekend.

Il prossimo appuntamento con la Urban Down Alley sarà Savona, il il 17 e 18 settembre.

Un particolare ringraziamento a quanti hanno reso possibile l’evento: Maurilio Giordana per aver presentato la manifestazione, Rose Bikes Italia, Michelin Italia, Northwave, Adidas Eyewear, Effetto Mariposa, Crosser, Shimano DSC e Scott Sports. Un grande ringraziamento al Comune di Imperia, alla Polizia Municipale, alla Protezione Civile e alla Croce Bianca di Pornassio. Si ringraziano inoltre Radio Onda Ligure, oltre Innova Studio di Luca Ramella Web Designer, che ha curato il sito e la grafica.

JARI ALASSIO

“Lukasik ha fatto il miglior tempo, ha surclassato anche Gambirasio e Fregona che sono due anni che si inseguono l’uno con l’altro. Abbiamo dunque una new entry nel panorama Urban italiano, spero di incontrarlo nelle prossime tappe. Per ora lo ringrazio per la grande gara”.

PAOLO GAMBIRASIO

“I distacchi sono minimi, quest’anno è stata molto combattuta, così come anche l’anno scorso. Quest’anno non ce l’ho fatta, non sono riuscito a bissare il successo dello scorso anno, comunque un terzo posto, due belle giornate. Sicuramente ci riproveremo il prossimo anno. Mi sono mancate un pò le gambe nell’ultimo tratto pedalato”.

FRANCESCO FREGONA

“La gara è stata bella, è stato un successo come l’anno scorso, forse ancora più bella. Quest’anno ha vinto questo giovane polacco, non si poteva fare di meglio. Io ci ho provato, per tenere alto l’onore di Imperia. Un grande tifo, ma non è bastato, non sono bastate le gambe, non sono bastato io. Sono comunque felice perché è andata bene, mi sono divertito, si sono divertiti tutti, quindi un’esperienza da ripetere. Ci vediamo il prossimo anno”.

SIMONE VASSALLO

“L’anno scorso ero venuto e avevo assistito da cittadino, quest’anno ho l’onore di fare le premiazioni di questa bellissima gara. Una splendida edizione, con più atleti dell’anno scorso. Un grande orgoglio e una grande soddisfazione, abbiamo anche cercato di limitare i disagi, mantenendo però la città viva. Perché questa città deve vivere. Dobbiamo dire grazie agli organizzatori di questa manifestazione che hanno saputo far vivere Imperia e il turismo. Promozione del territorio vuol dire far venire gente, far vivere lo sport. Imperia è riconosciuta come la città dello sport, facciamo vivere questo sport, facciamo vivere questa città”.

ECCO I PASSAGGI DI OGGI

[wzslider autoplay=”true” transition=”‘slide’” lightbox=”true”]