IMPERIA. ADDIO ALLE VECCHIE MURA SABAUDE. RICOPERTO IL BASTIONE DI ONEGLIA RITROVATO IN PIAZZA NINO BIXIO. CAPACCI: “IN ATTESA DI STABILIRE COSA FARE”/LE IMMAGINI

Home Imperia

I resti archeologici sono stati coperti con un telo apposito per preservarli nelle
operazioni di copertura. Per il resto lo scavo è stato ricoperto completamente

collage mura ricoperte_2

Lo scavo di piazza Nino Bixio, dal quale erano emerse le mura sabaude, il torrione cinquecentesco e il bastione di Oneglia,  nell’ambito dei sondaggi per la realizzazione dell’allaccio del depuratore da Imperia a Diano Marinaè stato ricoperto questa mattina.

I resti archeologici sono stati coperti con un telo apposito per preservarli nelle operazioni di copertura. Per il resto lo scavo è stato ricoperto completamente. 

Addio alle mura di Oneglia dunque? Ancora non è detto, almeno secondo quanto spiega il Sindaco di Imperia Carlo Capacci, contattato da ImperiaPost: “Abbiamo deciso di chiudere in attesa di stabilire con gli uffici competenti della Sovrintendenza cosa fare. L’idea è quella di preservare questa struttura. E’ stato comunque eseguito uno scanner per garantire una ricostruzione tridimensionale dell’opera. Servirà anche per preservarla nel tempo. Ora comunque è presto per stabilire cosa accadrà”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide'” lightbox=”true” exclude=”185551″]

Segui Imperiapost anche su: