DIANO MARINA. AMBULANTI SCAPPANO NEI CUNICOLI DEI TORRENTI PER SFUGGIRE ALLA POLIZIA MUNICIPALE. MAXI OPERAZIONE CONTRO IL COMMERCIO ABUSIVO/LE IMMAGINI

Cronaca Home

13652774_731515673654450_1466381383_n

Sono scappati, inscenando un fuggi fuggi generale, alla vista degli agenti della Polizia Municipale, per l’occasione in costume da bagno, per mimetizzarsi tra i turisti della spiaggia.

E’ successo questa mattina a Diano Marina. Gli agenti, coordinati dal comandante Daniela Bozzano, hanno iniziato di buonora a perlustrare il litorale in un’operazione finalizzata al contrasto del commercio abusivo.

Gli ambulanti, tutti di origine bangladese, si sono dati alla fuga appena hanno scoperto che quelli che sembravano semplici bagnanti erano in realtà agenti di Polizia in costume. Sei sono stati identificati, centinaia, circa 600, gli oggetti sequestrati.

Un’operazione resa complicata dal fatto che alcuni ambulanti bangladesi hanno cercato di scappare, alcuni riuscendoci, attraverso i cunicoli del rio Ciapasso. Gli agenti di Polizia Municipale che li attendevano fuori dalla spiaggia, questi ultimi in divisa, li hanno seguiti, intavolando poi  una trattativa per invitare gli ambulanti ad uscire dai cunicoli. Un’operazione, quella della Polizia Municipale, che ha permesso di scoprire che gli ambulanti si spostano all’interno degli scarichi per passare inosservati.

Tutti gli ambulanti bengalesi controllati sono risultati muniti di regolare permesso di soggiorno.