BUFERA SULLA DIOCESI. INCHIESTA DELLA FINANZA SULLA COOPERATIVA “IL CAMMINO”. INDAGATO ANCHE IL VESCOVO ANTONIO SUETTA/ECCO PERCHE’

Attualità Home

C’è anche il Vescovo della Diocesi Ventimiglia-Sanremo, per anni sacerdote a Imperia, Monsignor Antonio Suetta,
nell’elenco degli indagati nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza di Savona con l’ipotesi di reato di…

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Finanza Vescovo

C’è anche il Vescovo della Diocesi Ventimiglia-Sanremo, per anni sacerdote a Imperia, Monsignor Antonio Suetta, nell’elenco degli indagati nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza di Savona con l’ipotesi di reato associazione per delinquere, malversazione ai danni dello Stato e appropriazione indebita.

Una notizia che sconvolge la diocesi e che, certamente, farà discutere. Suetta è indagato insieme al presidente del Consorzio di Cooperative “Il Cammino” Sergio Oderda, Consorzio fondato nel 1994 proprio dall’attuale Vescovo.

Nel mirino del Pm titolare del fascicolo, Chiara Venturi, sono finiti i circa 2 milioni di euro destinati dal Ministero dei Beni Culturali a “Il Cammino” per l’acquisto e la ristrutturazione di Palazzo Spinola a Taggia. Secondo l’accusa i fondi non sarebbero stati utilizzati per lo scopo previsto, ma bensì per ripianare sofferenze bancarie del Consorzio.

Nella giornata di ieri, venerdì 5 agosto, le Fiamme Gialle hanno effettuato una raffica di perquisizioni nella sede del Consorzio “Il Cammino”, a casa dell’abitazione Sergio Oderda e di altri amministratori, nel Comune di Taggia e nelle sedi della Regione Liguria e del Ministero dei Beni Culturali.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!