IMPERIA. DISPOSTO IL CARCERE PER IL TRUFFATORE ARRESTATO SOTTO I PORTICI DI ONEGLIA. NEL 2015 AVEVA…/L’UDIENZA IN TRIBUNALE

Attualità Home

Il giovane, che spacciava banconote false da 100 euro, è stato processato
questa mattina per direttissima, difeso dall’avvocato Sandro Lombardi

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Direttissima arrestato Portici Oneglia

E’ un 25enne nordafricano l’uomo arrestato ieri, venerdì 5 agosto, sotto i portici di Oneglia, dopo un rocambolesco inseguimento da parte di un commerciante, Alessandro Fasano, e di un poliziotto fuori servizio.

Il giovane, che spacciava banconote false da 100 euro, cercando di truffare i commercianti del centro di Oneglia, è stato processato questa mattina per direttissima, difeso dall’avvocato Sandro Lombardi.

Il giudice Anna Bonsignorio ha convalidato l’arresto (con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, truffa e spendita e introduzione nello Stato, senza concerto, di monete falsificate) e disposto la traduzione in carcere del 25enne in attesa del processo, in programma il prossimo 19 settembre.

Nel corso dell’udienza odierna, inoltre, è emerso che il giovane nordafricano (rimasto in silenzio in aula, avvalendosi della facoltà di non rispondere) era stato condannato lo scorso anno, a un anno di carcere, pena sospesa, sempre per aver spacciato banconote false, in quell’occasione nel genovese.

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!