IMPERIA. DON ANTONELLO CHIEDE I DANNI A 3 GIORNALI ONLINE. L’AVVOCATO LEONE:”NOTIZIE SUI FESTINI GAY FALSE E INFAMANTI”/IL CASO

Attualità Home

Collage_leone_giornalionline

“In merito alle notizie apparse su alcuni giornali online circa presunti festini gay con immigrati clandestini e pregiudicati presso la Chiesa Parrocchiale dei Piani di Imperia nella notte del 28 luglio scorso, Don Antonello mi ha dato mandato di perseguire civilmente i giornali online che hanno pubblicato notizie gravemente diffamatorie nei suoi confronti in quanto totalmente false”.

Così l’avvocato Mario Leone, legale di Don Antonello Dani, annuncia un’azione civile nei confronti dei giornali che hanno divulgato notizie, ritenute diffamatorie, di presunti festini gay all’interno dell’abitazione del sacerdote. Nel mirino del legale sono finiti tre giornali, uno locale e due nazionali.

“In particolare – Continua Leone non è affatto vero, con ampia facoltà di prova, che era in atto presso la canonica della Chiesa dei Piani (Imperia) un festino gay e men che meno che Don Antonello è stato trovato a letto con extracomunitari.

Nella causa civile che verrà intentata nei confronti di coloro che hanno diffuso, anche a livello nazionale, notizie del tutto prive di fondamento, si indicheranno come testi gli stessi operatori del Pronto Soccorso, dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri di Imperia i quali potranno riferire la verità ed il reale svolgimento dei fatti.

Si stigmatizza ancora una volta il comportamento di alcuni “Organi di informazione” che non si sono preoccupati di attenersi alla verità dei fatti, ma esclusivamente di far clamore nei confronti di una persona (nella fattispecie un Sacerdote ben conosciuto e stimato da tutta la popolazione) al solo fine di ottenere una maggiore diffusione della testata giornalistica.

Verrà richiesto un congruo risarcimento danni da devolvere, e questo è scontato, a favore di Enti benefici”.