IMPERIA. VIABILITA’, RIVOLUZIONE A BORGO MARINA. INSORGE IL QUARTIERE: “SCELTA INCOMPRENSIBILE E IMPOSTA SENZA ALCUN PREAVVISO”/FOTO E VIDEO

Home Imperia

borgo-marina

Esplode la rabbia di residenti e commercianti per la modifica della viabilità disposta dall’amministrazione Capacci a Borgo Marina che prevede l’istituzione del senso unico in via Scarincio anche per chi è in possesso del pass per l’accesso alla Ztl. 

I malumori sono legati in particolare alla mancata comunicazione, da parte del Comune, del cambio di viabilità (questa mattina residenti e commercianti hanno trovato la strada chiusa con una transenna all’altezza di via Pirinoli), e all’obbligo di percorrere via Pirinoli, Corso Garibaldi e via Boine per raggiungere via Scarincio, via Rambaldi, via Caboto, e via privata Sant’Antonio, allungando di fatto di quasi un km il tragitto per raggiungere casa e posto di lavoro.

FIORENZO TAMAGNI (residente)

“Io l’ho saputo per caso questa mattina, da un mio amico. Non ne ero assolutamente a conoscenza. La cosa mi ha lasciato esterrefatto, primo perché non riesco a capirne il motivo, anche se a voler essere maligni, visto che hanno parlato di nuovi parcheggi, forse si tratta di posti auto destinati a qualche locale in particolare. Se non è per questo, davvero non mi sono spiegare il perché di questa decisione. Ho sentito tanti amici qua della Marina e sono tutti molto ma molto incavolati per questo cambio di viabilità. Perché per noi che abitiamo qua, dover fare tutto il giro, salire da via Pirinoli, scendere poi da via Boine e arrivare in via Scarincio per 100 metri di strada è incomprensibile. Mi piacerebbe che il Sindaco ce lo spiegasse, ammesso e non concesso che ne abbia voglia e tempo”.

LAURO LUNCASO (proprietario ristorante La Piazzetta)

  “Non sapevo nulla dell’ordinanza, l’ho scoperto stamattina quando volevo tornare a casa. Ritengo sia un grosso sbaglio che va ad aggiungersi agli altri già fatti sino ad oggi. Più passa il tempo e più Borgo Marina sarà isolata dal resto della città”.

LORIS CAMPEGGIO (proprietario ristorante Sailor’s)

“E’ un provvedimento completamente senza senso. Si creeranno delle code in via Pirinoli, a mezzogiorno, alle sette e poi è scomodo per i residenti, per i commercianti, per i corrieri, per chi vive il borgo. Si sarebbe potuto evitare. E’ negativo”.

GIUSEPPE VICARI (proprietario ristorante Fichi e More) 

“Questo cambio di viabilità è assolutamente negativo. Nel giro di una, massimo due settimane, l’amministrazione cambierà idea. Anche perché Imperia non ha strade, non ha possibilità di sbocchi. Via Pirinoli è già intasata abbastanza, figuriamoci togliendo ai residenti la possibilità di accelerare l’arrivo alla Marina. Dovrebbero invece togliere l’isola pedonale nei mesi invernali perché non c’è nessuno. Non ci sono parcheggi, la viabilità serve per far vedere che noi ristoratori siamo aperti. Ci saranno ingorghi per non permetteranno più di arrivare a Borgo Marina. E’ davvero un grosso errore”.

MATTEO TEMESIO (ristorante La Ribotta)

“Nonostante i nuovi parcheggi potrebbero anche essere utili, non siamo d’accordo con l’ordinanza, in quanto rischia di rallentare ulteriormente il traffico, soprattutto nei giorni di mercato”.