PORTO, GO IMPERIA NEL CAOS. IL “PILOTA” DEL TRAVEL LIFT E’ IN FERIE. STOP AL VARO DELLE BARCHE. LA SOCIETÀ:”NESSUNO IN GRADO DI MANOVRARLO”

Home Imperia

Stop a varo e alaggio della barche perché il dipendente dedicato è in ferie. Succede
a Imperia, nel porto turistico più bello del Mediterraneo. Questa mattina, infatti…

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

collage_goimperia_cantiere_travelift

Stop a varo e alaggio della barche perché il dipendente dedicato è in ferie. Succede a Imperia, nel porto turistico più bello del Mediterraneo. Questa mattina, infatti, la Go Imperia, società al 100% partecipata del Comune di Imperia, ha comunicato agli operatori della cantieristica, che con una missiva scritta avevano chiesto “un operatore per varo e allaggio di un’imbarcazione”, l’impossibilità di procedere all’operazione in quanto il dipendente dedicato in ferie sino a lunedì. 

La Go Imperia, inoltre, in merito alla possibilità di sostiuire il dipendente in ferie con un altro operatore, scrive: “La sostituzione del Sig. XXX con personale operativo non è attuabile, nell’arco temporale preventivamente comunicato, in relazione alla delicatezza e alla pericolosità delle operazioni da svolgere, che richiedono la movimentazione della gru nel rispetto dei parametri di sicurezza e capacità operative previsti. In tale circostanza, in assenza del Sig. XXX, fatte ovviamente salve situazioni di emergenza, non siamo in grado di garantire l’operatività al mezzo. Il dipendente XXX ha diritto al godimento delle ferie come tutto il personale dipendente, pertando, quanto lo stesso è assente dal servizio, attraverso apposita informativa viene comunicato agli operatori dei cantieri che le operazioni di alaggio e varo con mezzi in suo alla società non possono essere effettuate”.

Una risposta che ha mandato tutte le furie gli operatori della cantieristica, questa mattina recatisi presso la Capitaneria di Porto per contestare il mancato servizio di varo e allaggio delle imbarcazioni. Il clima in porto si fa sempre più teso, con buona pache di chi pensava che il porto più bello del Mediterraneo potesse ripartire dopo gli anni bui delle inchieste giudiziarie.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!