IMPERIA. L’ANFFAS INCONTRA UNA DELEGAZIONE SVEDESE PER DISCUTERE SUI DIRITTI E SULL’INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE SVANTAGGIATE/I DETTAGLI

Cultura e manifestazioni Home

Si è svolto Venerdì 21 Ottobre presso la sede A.N.F.F.A.S. di Imperia un incontro tra il Presidente Fiorenzo Marino ed i responsabili dell’Associazione Imperiese ed una delegazione di Stoccolma dell’agenzia MISA

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

misa-anffas

Si è svolto Venerdì 21 Ottobre presso la sede A.N.F.F.A.S. di Imperia un incontro tra il Presidente Fiorenzo Marino ed i responsabili dell’Associazione Imperiese ed una delegazione di Stoccolma dell’agenzia MISA. L’incontro, richiesto dagli Svedesi, si colloca nel quadro degli scambi interculturali promossi dall’organizzazione scandinava e finalizzati alla conoscenza delle diverse criticità in campo sociale presenti in Europa e come vengono affrontate dagli stati membri.

L’agenzia MISA si occupa dell‘inserimento lavorativo delle persone svantaggiate comprese quelle con disabilità ed ha voluto visitare la Riviera dei Fiori facendo base a Sanremo e recandosi in alcune strutture della provincia che affrontano vari problemi dalla tossicodipendenza al deficit intellettivo e relazionale. A confronto quindi due modelli di welfare che affondano le proprie radici in culture e tradizioni profondamente diverse. Se dalla nostra parte troviamo il concetto di “famiglia” legato indissolubilmente ad ogni azione rivolta al sostegno di chi è in difficoltà, soprattutto le persone con disabilità, dall’altra esiste uno Stato che è visto come una “grande famiglia” che si cura di tutti e di tutto. In primis dell’inserimento lavorativo di ogni persona, a prescindere dalla sua particolare condizione socio-economica e di autonomia intellettiva o relazionale.

Per gli Svedesi al primo posto ci deve essere la garanzia di un lavoro per tutti, nessuno escluso e successivamente si affrontano tutti gli altri problemi. Di questo si occupa l‘agenzia MISA, organizzazione senza scopo di lucro che opera sul territorio Svedese grazie a convenzioni stipulate con i vari enti pubblici. Il loro obiettivo è quello di seguire ogni persona, che si trova in difficoltà, in un percorso che lo porti ad essere inserito nel mondo del lavoro e successivamente assisterla fino al raggiungimento della piena autonomia secondo le sue capacità.

A.N.F.F.A.S. Imperia si sente onorata per essere stata scelta dai nuovi amici scandinavi ed esprime la sua soddisfazione nell’osservare come il “Manifesto di Milano” , approvato dall’Assemblea Nazionale A.N.F.F.A.S. l’undici Giugno di quest’anno, vada incontro proprio a questi fondamentali concetti di autonomia della persona e della sua piena inclusione sociale, senza rinunciare comunque alla visione tipicamente mediterranea del concetto di “Famiglia”.

Ecco il riassunto dei punti sui quali nel prossimo futuro tutta l’A.N.F.F.A.S compreso quella di Imperia si impegnerà:

I diritti delle persone con disabilità vanno sempre, dovunque e comunque rispettati e garantiti
Le Famiglie delle persone con disabilità devono essere sostenute e tutelate per il miglioramento della loro qualità di vita
• L’Inclusione Sociale deve essere declinata nell’ottica del “curare le comunità per curare le persone”
• I servizi per le persone con disabilità devono essere riorientati per mirare al potenziamento delle loro abilità ed avere come fine la piena inclusione sociale e partecipazione attiva nella comunità
• Anffas è giuridicamente e culturalmente appartenente al variegato mondo del Terzo settore e in quanto tale si impegna ad operare nel pieno rispetto delle regole e in regime di trasparenza (essere un esempio per le Comunità)

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!