MALTEMPO. VALLE ARROSCIA IN GINOCCHIO. SUMMIT A PIEVE DI TECO: “ARMO ISOLATO, TRE PERSONE EVACUATE A VESSALICO. VIABILITÀ, SITUAZIONE CRITICA”/FOTO E VIDEO

Entroterra Home

collage_tavolo_sindaci_frana

Si è tenuta questo pomeriggio a Pieve di Teco una riunione del COM, centro operativo misto, per fare il punto dei danni provocati dal maltempo nell’entroterra imperiese. All’incontro erano presenti i vertici di Prefettura (il capo di Gabinetto Alessandra Lazzari), Provincia, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Asl e Protezione Civile, oltre ai Sindaci dei principali comuni della Valle Arroscia, in assoluto la zona più colpita dal maltempo nell’imperiese.

MASSIMO CACCIÒ (Sindaco di Armo)

 

“La situazione nel paese è molto critica. Abbiamo il paese che è isolato. C’è una piccola strada interpoderale, anche se è comunale, che potrebbe essere aperta, adesso si decide se aprirla con un transito regolamentato assistito, però per il momento il paese è isolato perchè c’è un movimento franoso che interessa la strada provinciale. Ci sono l’abitato di Armo, la frazione Trastanello e la frazione di Pieve di Teco, che è Moano, completamente isolate.

Per fortuna in paese non ci sono stati sfollati. È andato bene tutto, sia l’impianto fognario, l’unico problema sono le strade provinciali che hanno ceduto un po’.

Per il momento si può raggiungere il paese con questo transito assistito di una via secondaria, strada comunale, tra l’abitato di Trovasta e l’abitato di Trastanello, giri contorti. C’è da dire però che la strada provinciale è aperta ai mezzi di soccorso, sempre con il transito assistito nelle ore notturne”.

ANGELO CASELLA (Vicesindaco Pieve di Teco)

“La situazione qui in paese è tutto sommato sotto controllo per quanto riguarda l’incolumità delle persone e anche i danni alle abitazioni sono limitati.
Il problema grosso è sulla viabilità perchè sappiamo che l‘abbandono della campagna e l’incuria, purtroppo bisogna dire anche questo, delle strade provinciali crea questo problema grosso di sversamenti d’acqua enormi, piccole frane, strade chiuse, strade percorribili solo ai mezzi di soccorso e frazioni che rischiano di essere isolate. I nostri problemi sono questi.

A Pieve di Teco non abbiamo avuto sfollati perchè un paio di abitazioni che sarebbe stato necessario mettere in sicurezza e quindi fatto evacuare, sono di fatto disabitate in questo periodo e quindi non c’è stato bisogno”.

ALESSANDRA LAZZARI (Capo di Gabinetto Prefettura)

“La riunione del com di Pieve di Teco è stata convocata proprio per fare il punto della situazione sull’alta Valle Arroscia, dal momento che questa sembra una delle zone più interessati dagli eventi meteorologici che si sono sviluppati da ieri.

Nell’ambito della riunione è stato fatto il punto della situazione sulla viabilità che presenta tutta una serie di criticità, ma che consente comunque di raggiungere tutti i paesi della valle ad eccezione di Armo per il quale è in corso una verifica per vedere se attraverso una strada comunale da Pieve di Teco si può comunque raggiungere questo centro e le sue frazioni.

Per quanto riguarda la situazione di eventuali persone evacuate è emerso che a titolo precauzionale il sindaco di Vessalico ha evacuato 3 persone che ha alloggiato in una struttura ricettiva del luogo, mentre per quanto riguarda gli altri aspetti, sono aspetti che si stanno seguendo in progress, tra i quali le varie frane e smottamenti che stanno interessando praticamente tutti i comuni del territorio.

C’è grande attenzione, questa notte saranno attivi sia le istituzioni sia i volontari per seguire ora dopo ora l’evolversi della situazione e prestare ove necessario il necessario supporto per l’intervento dei mezzi di emergenza sia da un punto di vista tecnico che sanitario”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true” exclude=”213922″]