IMPERIA A MISURA DI DISABILE. INAUGURATA AL PARCO URBANO UN’AREA GIOCHI INCLUSIVA. MICHELA ALOIGI: “UN’IMPRESA DI CUORE. UN VALORE AGGIUNTO PER LA CITTA'”/FOTO E VIDEO

Home Imperia

Al Parco Urbano inaugurata un’area giochi inclusiva che permetterà ai bambini diversamente abili ed a quelli normodotati di giocare insieme. Nel dettaglio, due i giochi installati, un’altalena e un pannello interattivo con il gioco dei nove

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

giochi-inclusivi-parco-urbano-2

Si è tenuta questo pomeriggio al Parco Urbano San Leonardo di Imperia, l’inaugurazione di un’area giochi inclusiva che permetterà ai bambini diversamente abili ed a quelli normodotati di giocare insieme. Nel dettaglio, due i giochi installati, un’altalena e un pannello interattivo con il gioco dei nove.

Presenti all’inaugurazione Michela Aloigi, mamma di Matteo Baluganti, ragazzo disabile di 24 anni, promotrice della raccolta fondi per l’acquisto dell’altalena, Federica Novelli, referente dell’Associazione Genitori @ttivi Imperia che, sempre con una raccolta fondi, ha acquistato il pannello interattivi, gli assessori Fabrizio Risso, Maria Teresa Parodi e Simone Vassallo, oltre a Roberta Ramoino, presidente dell’associazione “Il Cuore di Martina Onlus“, che ha contribuito all’acquisto dell’altalena.

E’ stato Matteo, con la mamma Michela, a inaugurare l’altalena, tra gli applausi di tutti i presenti. Ad animinare l’inaugurazione il gruppo “Clown per Bene dell’associazione Sprofondoe il truccabimbi.

MICHELA ALOIGI

“Ci sono arrivata, con l’aiuto di tutti i cittadini. E’ stata un’impresa. Un’impresa di cuore, più che economica. Tanti cittadini mi hanno dato la forza di andare avanti. Sono felicissima per tutti i ragazzi come Matteo e per tutti i ragazzi della città. Abbiamo un valore aggiunto”.

MARIA TERESA PARODI

“E’ un’altalena inclusiva. Può essere utilizzata dai bambini normodotati e contemporaneamente dalle persone che hanno disabilità. Questo gioco è stato possibilie installarlo grazie all’associazione che ha raccolto i fondi, in particolare a Michela Aloigi che per suo figlio Matteo ha dato molto alla città. Ha fatto di tutto per riuscire a raccogliere i fondi per installare questa altalena al parco urbano e gliene sono molto grata. E’ un arricchimento ulteriore per la fruizione dell’area e che rende possibile ai genitori di bambini confrontarsi con gli altri e poter vivere nel modo giusto, in maniera, inclusiva nella città. E’ bene che i bambini tutti vengano a contatto tra di loro e vivano la socialità”.

FABRIZIO RISSO

“E’ una giornata molto importante, perché grazie all’impegno di molte tantissimi cittadini e tante associazioni del mondo del terzo settore, si è riusciti a installare due nuovi giochi inclusivi. Un’altalena, che consente l’utilizzo ai bambini disabili e un pannello che va ad arricchiere l’0fferta dei giochi del parco urbano. E’ un punto di partenza importante verso un percorso che porti il parco urbano ad essere un punto di riferimento per tutti i cittadini, ma soprattutto per i bambini. Un’area che possa dare risposte alle esigenze dei bambini”.

SIMONE VASSALLO

“E’ una giornata importante questa. Diciamo che noi come assessorato alle manifestazioni tramite Michele Aloigi abbiamo dato il nostro contributo con una raccolta fondi fatta durante una manifestazione tenutasi quest’estate al Parasio, con uno spettacolo di Antonio Carli in collaborazione con Autostory. L’acquisto di questo gioco lancia un messaggio importante, cioè che tutte le persone hanno diritto di potersi divertire nella stessa maniera. Questa è una giornata importante perché da oggi al parco urbano c’è un’altalena che può essere utilizzata da chi è su una sedia a rotelle e non può camminare con le loro gambe. Il parco urbano è un fiore all’occhiello della città e riempirlo di giochi che diano a tutti la possibilità di divertirsi è davvero importante. Le istituzioni devono farsi carico di questi problemi, con più fatti e meno parole”.

TAGLIO DEL NASTRO

PRIMO GIRO SULL’ALTALENA

[wzslider autoplay=”true” transition=”‘flash'” lightbox=”true”]

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!