IMPERIA. PALEOFRANA MINACCIA MONESI. CAPACCI: “SI PORTI IL CASO IN CONSIGLIO. STATO E REGIONE NON FACCIANO MANCARE IL LORO SUPPORTO”/L’APPELLO

Entroterra Home

collage_monesicapacci

Un appello alla Regione Liguria e allo Stato Italiano, per ottenere il supporto necessario a intervenire sulla paleofrana che minaccia la zona di Monesi di Triora. È questo il contenuto del post pubblicato dal sindaco di Imperia Carlo Capacci, su Facebook.

Sto seguendo costantemente in questi giorni gli sviluppi relativi alla paleofrana che minaccia la zona di Monesi Di Triora – afferma il Sindaco Capacci – e spero che la Regione e lo Stato non facciano mancare il loro supporto e assieme alla Provincia, che tanto si sta operando in questi giorni, possano trovare una soluzione alla viabilità per raggiungere l’unica stazione sciistica del nostro territorio.

Monesi e le borgate vicine rappresentano un valore aggiunto per Imperia e per tutto il territorio provinciale perché contribuiscono a diversificare l’offerta turistica affiancando al mare e alle spiagge, passeggiate ed escursioni in estate e la possibilità di sciare o camminare con le ciaspole in inverno.

Vista l’importanza che ha la montagna per il nostro territorio e anche per molti imperiesi che sempre scelgono Monesi e l’alta valle Arroscia per le vacanze estive o invernali, sono certo che il nostro appello, assieme alle richieste già avanzate dai sindaci della valle e dal presidente della Provincia, troverà accoglimento per poter ripristinare quanto prima le infrastrutture necessarie alla sopravvivenza e al rilancio del nostro entroterra.

Ritengo opportuno affrontare l’argomento in una delle prossime sedute del Consiglio Comunale per dare la possibilità ai Consiglieri di offrire il loro contributo“.