IMPERIA. COMMEMORAZIONE DELL’ARTIGLIO. RINNOVATO IL 7 DICEMBRE IL LEGAME CON VIAREGGIO. ZAGARELLA:”UNA GRANDE TRADIZIONE NAVALE DA RICORDARE”/LE IMMAGINI

Home Imperia

zagarella_viareggio

Si è rinnovato, come tradizione, il forte legame che unisce Imperia a Viareggio, in occasione della cerimonia in ricordo dell’Artiglio, la nave della Società Ricuperi Marittimi di Genova, celebre per il recupero delle navi e dei carichi affondati durante il primo conflitto mondiale e affondata, assieme a 12 membri dell’equipaggio, il 7 dicembre del 1930 nella baia di Quiberon in Francia. Tra i marinai a bordo, tutti esperti palombari della scuola viareggina, anche otto imperiesi che contribuirono a scrivere le storiche imprese dell’Artiglio.

La cerimonia di commemorazione, organizzata come ogni anno dalla fondazione Artiglio Europa, si è svolta il 7 dicembre a Viareggio. La città di Imperia era rappresentata dal vice sindaco, Giuseppe Zagarella, che, assieme all’assessore viareggino Maurizio Manzo, ha seguito la funzione religiosa e ha deposto una corona di alloro a ricordo dell’equipaggio del’Artiglio, davanti la lapide che ne ricorda il tragico epilogo.

“Come ogni anno la nostra città non poteva mancare a questo appuntamento in cui ricordiamo il profondo legame che unisce Imperia al mondo della marineria e alla grande tradizione navale. L’Artiglio fu una nave che compì imprese leggendarie e i membri dell’equipaggio, tra cui vi erano otto marinai imperiesi, erano, e per noi lo sono tutt’ora, degli eroi che non dobbiamo dimenticare” – ha commentato il vice sindaco Giuseppe Zagarella al termine della cerimonia.

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true”]