IMPERIA. INCHIESTA SHOCK DELLA FINANZA. VIOLENZE SUGLI ANZIANI NELLA STRUTTURA PSICHIATRICA “IL CICALOTTO”. ARRESTATI DUE OPERATORI SANITARI/L’OPERAZIONE

Cronaca Home

15817986_10212322805532241_1211197130_o

Gli agenti della Guardia di Finanza di Imperia, stanno eseguendo 3 misure cautelari, consistenti in due arresti domiciliari ed una sospensione dall’esercizio di pubblico ufficio, nei confronti di altrettanti operatori sanitari della struttura residenziale ‘Il Cicalotto’ di Pornassio (nell’entroterra di Imperia), gestita dalla cooperativa “Il Faggio”, con sede a Savona.

Le misure scaturiscono da un’attività di indagine svolta dalle Fiamme Gialle, sotto il costante coordinamento della dottoressa Antonella Politi, sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Imperia, nell’ambito delle quali sono stati documentati numerosi episodi di violenze perpetrate nei confronti di alcuni anziani ospiti della struttura. Nello specifico è stato possibile appurare come alcuni operatori, in totale spregio rispetto ai delicati compiti loro assegnati, in considerazione della particolare età e condizioni psico-fisiche di alcuni pazienti, fossero abitualmente dediti a maltrattamenti nei confronti di alcuni ospiti della struttura, in maniera del tutto gratuita.

Gli episodi dei maltrattamenti rappresentano un aspetto particolare della più generale situazione vessatoria a cui alcuni degli anziani ospiti venivano sottomessi. In un quadro in cui alcuni operatori imprecavano e proferivano affermazioni offensive nei confronti di alcuni pazienti, è emersa, oltre ai maltrattamenti, una situazione di abbandono ad opera da chi, per primo, era chiamato a sorvegliare sulla salute di alcuni degenti che, a titolo esemplificativo, non venivano aiutati a rialzarsi da terra a seguito di una caduta od erano costretti ad aspettare più ore del dovuto per le operazioni di igiene personale.