IMPERIA. VIVEVANO IN UNO SCANTINATO I DUE GIOVANI CHE SI SONO ACCOLTELLATI IN VIA GAZZANO. SOPRALLUOGO DEI CARABINIERI, SETTE LE AUTO DANNEGGIATE DURANTE LA LITE/LE IMMAGINI

Cronaca Home

Vivevano in uno scantinato di via Romita i due magrebini protagonisti della lite avvenuta in via Gazzano all’alba di oggi.

auto_Viaromita

Vivevano in uno scantinato di via Romita i due magrebini protagonisti della lite avvenuta in via Gazzano all’alba di oggi. Durante la mattinata, I Carabinieri hanno effettuato diversi sopralluoghi nella zona. Una ricognizione, in particolare, è avvenuta con la partecipazione di uno dei due feriti e ha portato alla scoperta dello scantinato dove vivevano (almeno uno dei due) e dove probabilmente è iniziata la lite.

 

Lo scantinato si trova in via Romita, adiacente a via Gazzano dove è continuata la colluttazione.

Secondo una prima ricostruzione, i due contendenti si sarebbero affrontati a colpi di pietre, causando il danneggiamento di 7 auto che si trovavano parcheggiate nella via. Successivamente, sarebbero passati ai coltelli, ferendosi al collo e alla schiena, rendendo necessario l’intervento delle ambulanze della Croce Rossa di Imperia e di Diano Marina, che li hanno trasportati all’Ospedale di Imperia in codice giallo di media gravità.

I Carabinieri hanno interrogato i due magrebini a lungo per cercare di ricostruire i perchè della lite, ma al momento non è ancora stata fatta chiarezza sui motivi che hanno portato all’accoltellamento, se non il fatto che si tratti di motivazioni personali. I coltelli sono stati entrambi sequestrati e, al momento, i Carabinieri stanno valutando le misure da adottare nei confronti dei due giovani.

Segui Imperiapost anche su: