IMPERIA. RACCOLTA RIFIUTI. FINO AL 30 APRILE SARÀ ANCORA TECKNOSERVICE A GESTIRE IL SERVIZIO. FIRMATA LA PROROGA/ECCO TUTTE LE PRESCRIZIONI

Home Imperia

collage_raccolta

Confermata la proroga di 3 mesi per il servizio di Igiene Ambientale all’impresa Tecknoservice. L’ultima proroga aveva termine il 27 gennaio e, per questo motivo, il Comune di Imperia ha deciso di mantenere l’affidamento ancora fino al 30 aprile 2017, in attesa di definire il futuro della raccolta differenziata.

L’ufficio ambiente comunale, infatti, ha steso un nuovo appalto per la raccolta rifiuti “porta a porta” che cambierà radicalmente le abitudini dei cittadini. L’ultima decisione da prendere, da parte dell’amministrazione Capacci, sarà quella di scegliere tra un servizio privato o in house.

Viene mantenuto l’esercizio del Punto di consegna di Via Argine Sinistro, come centro di raccolta dei rifiuti ingombranti, per esempio mobili, materassi, poltrone, divani, serramenti provenienti esclusivamente da utenze domestiche o non domestiche.

La raccolta deve avvenire con le seguenti prescrizioni:

– tutte le operazioni eseguite nell’area non dovranno creare rischi per l’acqua, l’aria, il suolo, la fauna o la flora o inconvenienti da rumori e odori;

– il conferimento dovrà avvenire previo riconoscimento dell’utenza tramite documento di identità e attraverso la compilazione di tutte le idonee scritture ambientali volte alla verifica dell’origine dei rifiuti e alla tracciabilità degli stessi;

le aree di deposito dovranno essere chiaramente identificate e munite di esplicita cartellonistica indicante le norme per il conferimento dei rifiuti e il contenimento dei rischi per la salute dell’uomo e dell’ambiente;

il deposito dei rifiuti dovrà avvenire per tipologie omogenee secondo modalità appropriate e in condizioni di sicurezza;

– il centro dovrà essere aperto dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 13,30 alle ore 16,30;

– la Ditta Tecknoservice dovrà quotidianamente provvedere al trasporto dei rifiuti ritirati al CdR di via Acquarone, loc. Artallo e il piazzale dell’area dovrà risultare sempre sgombro da ogni tipo di rifiuto o liquame;

– ogni responsabilità di gestione é da intendere ad esclusivo carico della Ditta Tecknoservice.

L’impresa Tecknoservice dovrà anche continuare a gestire il Centro di raccolta sito in Via Acquarone, loc. Artallo.