LEGIONELLA IN STAZIONE A VENTIMIGLIA. LA RABBIA DEL SILP:”FORNITO SOLO UN FLACONE DI GEL IGIENIZZANTE, CHIEDIAMO DIGNITA”/ IL CASO

Attualità Home

Dopo le recenti denunce sulle condizioni della mensa della Questura di Imperia, definite incredibili dai suoi fruitori, adesso ci si mette pure il batterio della legionella a rendere la vita dei nostri poliziotti sempre più difficile.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

silp cgil

 

Un peggioramento senza fine! Sembrano non arrestarsi le magagne della Polizia di Stato. Dopo le recenti denunce sulle condizioni della mensa della Questura di Imperia, definite incredibili dai suoi fruitori, adesso ci si mette pure il batterio della legionella a rendere la vita dei nostri poliziotti sempre più difficile. Non bastano i rischi “fisiologici” di un lavoro come il nostro, non basta che si faccia sempre più ricorso alle proprie tasche per dotarsi di rimedi volti a contenere le lacune dell’Amministrazione; le condizioni di lavoro dei nostri operatori, donne e uomini quotidianamente impegnati nei più svariati compiti, hanno superato limiti inimmaginabili!

Si garantisce sicurezza, siamo presi ad esempio in tutto il mondo per la nostra professionalità, la serietà ed i risultati nella lotta al crimine, ma non vogliamo più continuare ad essere costretti a nascondere le condizioni di lavoro in cui questi risultati sono raggiunti. Possibile che il poliziotto abbia perso anche la dignità, possibile che lo Stato tratti così i suoi più fedeli servitori. Fino a lunedì non si potrà utilizzare l’acqua alla Stazione di Ventimiglia; unico rimedio fornito un flacone di gel igienizzante. Incredibile davvero, tutto questo. Il SILP CGIL chiede a gran voce migliori condizioni di lavoro, dotazioni adeguate e, soprattutto, rispetto della nostra DIGNITÀ!

C.S.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!