LIGURIA. RIPARTO DEL FONDO SANITARIO. TOTI:”8,9 MILIONI IN PIÙ ALLA REGIONE PER IL 2017. PREMIATO IL NOSTRO LAVORO”/I DETTAGLI

Attualità Home

collage_sanità_reg_lg

“Il riparto del Fondo Sanitario approvato oggi in Conferenza delle Regioni premia il buon lavoro della nostra amministrazione. Aumentano i fondi per la sanità ligure: continueremo a lavorare per garantire ai cittadini cure sempre più efficaci e tempestive, lotta agli sprechi e alle inefficienze pagati con i soldi dei cittadini”. Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, oggi a Roma in Conferenza Stato-Regioni, insieme alla vicepresidente Sonia Viale, per la ripartizione del Fondo sanitario nazionale 2017.

Alla Liguria sono stati assegnati 3,53 miliardi di euro: 8,9 milioni in più rispetto alla ripartizione del 2016.

“La ripartizione delle risorse per la sanità tra tutte le regioni – ha aggiunto Toti – è stata fatta, per la prima volta, introducendo il criterio della deprivazione e questo ci ha consentito di ottenere di più”.

“È stato fatto – commenta la vicepresidente e assessore regionale alla Salute Sonia Viale un buon lavoro tecnico-politico che ha consentito di considerare l’indice di vecchiaia più alto d’Italia della nostra regione e di non penalizzare la Liguria in base ai dati sulla decrescita demografica. Le maggiori risorse ottenute ci consentono di proseguire nel piano di efficientamento avviato e che ho illustrato, la scorsa settimana, in commissione sanità: evidentemente ha convinto per efficacia”.