IMPERIA. FINISCE A “TARALLUCCI E VINO” LA QUERELLE SUI CONSIGLIERI “FANTASMA”. SALVA ANCHE CARA GLORIO/I DETTAGLI

Home Politica

È finita a “tarallucci e vino” la tanto discussa querelle relativa ai consiglieri comunali “fantasma”.

17175900_10210596022790712_717133791_o

È finita a “tarallucci e vino” la tanto discussa querelle relativa ai consiglieri comunali “fantasma”. Nelle scorse ore, infatti, anche Cara Glorio, consigliere del M5S, ha presentato al presidente Diego Parodi le proprie giustificazioni in opposizione all’avvio del procedimento di decadenza.

Cosi come per Giulia Gorlero, (Gruppo Misto, dimissionaria) e Luca Falciola (Forza Italia) le giustificazioni sono state accolte e il procedimento di decadenza sospeso. Un atto che di fatto porterà all’annullamento del punto all’ordine del giorno nel consiglio comunale odierno, nell’ambito del quale i consiglieri comunali avrebbero dovuto votare sulla decadenza dei colleghi.

Una votazione per altro dall’esito scontato visto che nel corso dell’ultima conferenza capigruppo gli stessi consiglieri avevano annunciato parere contrario sulla decadenza.

Segui Imperiapost anche su: