Home, Imperia — 9 marzo 2017 alle 17:59

IMPERIA. IMPOSSIBILE PAGARE LE MULTE ONLINE. CASANO:”DANNO PER I CITTADINI”. DE BONIS:”COLPA DELL’AST, A GIUGNO…” / IL CASO

Approda in consiglio comunale grazie alla question-time presentata dal capogruppo di Fratelli d’Italia Alessandro Casano la questione relativa all’impossibilità del pagamento delle multe con la modalità Home Banking o con carta di credito.

di Redazione

17236973_10210596994575006_2113724846_o

Approda in consiglio comunale grazie alla question-time presentata dal capogruppo di Fratelli d’Italia Alessandro Casano la questione relativa all’impossibilità del pagamento delle multe con la modalità Home Banking o con carta di credito.

“Mi è stato segnalato – spiega il consigliere Casano – che è impossibile pagare le multe attraverso la modalità home banking e con carta di credito. Credo che tale disservizio, in vigore solo a Imperia nel 2017, penalizzi soprattutto gli imperiesi anche perché mi risulta che invece i cittadini stranieri lo possono fare. Dal bollettino che viene rilasciato tale opzione non è contemplata. È una situazione che fa perdere tempo perché devono andare negli uffici postale o all’Ast e causa costi aggiuntivi ai cittadini. Dunque limitare possibilità di pagare entro i 5 giorni è anche un danno di immagine per la città”.

“Con l’home banking – replica l’assessore De Bonis – non possono accedere solo i cittadini stranieri, lo possono fare anche gli imperiesi. Non è che stiamo limitando il pagamento entro i 5 giorni se uno riesce a pagare con l’app riesce anche con l’home banking. 

Attualmente il servizio non è attivo, dopo il 30 giugno si procederà all’attivazione con l’affidamento del servizio ad altra società probabilmente. Nel 2015 la polizia municipale chiese l’attivazione all’Ast, se non l’hanno attuata non è colpa dell’amministrazione. È stata una scelta della dirigenza dell’Ast”.

 
 
 
POPUPOKLANT