Home, Imperia — 15 marzo 2017 alle 19:31

IMPERIA. LA TARI AUMENTA DEL 1%. CAPACCI REPLICA A CONFCOMMERCIO:”INEVITABILE L’ADDEBITO IN BOLLETTA. RINCARO DOVUTO A..”

La Confcommercio di Imperia ha richiesto un incontro urgente con il Sindaco Carlo Capacci e gli Assessori al Commercio e Bilancio, per discutere della variazione sulla tariffa Tari, annunciata in data odierna

di Redazione

collage_capactaris

La Confcommercio di Imperia ha richiesto un incontro urgente con il Sindaco Carlo Capacci e gli Assessori al Commercio e Bilancio, per discutere della variazione sulla tariffa Tari, annunciata in data odierna.

L’aumento della Tari è dovuto all’allineamento con i costi di discarica, non ad un incremento dei costi del servizio. La situazione non dipende dal Comune di Imperia, ma dalle tariffe Tari e dal relativo ciclo economico. Risulta dunque inevitabile un addebito in bolletta per i cittadinidichiara il Sindaco Capacci, che annuncia la predisposizione dell’incontro richiesto con Confcommercio quanto prima.